Home / Allerta / Tossine in cozze italiane e mercurio in pesce spada dalla Spagna… Ritirati dal mercato europeo 51 prodotti

Tossine in cozze italiane e mercurio in pesce spada dalla Spagna… Ritirati dal mercato europeo 51 prodotti

semi lino olioNella settimana n°13 del 2013 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi sono state 51 (11 quelle inviate dal Ministero della salute italiano).

 

L’elenco questa settimana comprende tre allerta: la prima per la presenza di idrocarburi policiclici aromatici (Ipa) in olio di lino biologico italiano (distribuito in Belgio, Croazia, Ungheria, Malta, Romania, Spagna, Uk e Italia), la seconda per eccesso di mercurio in pesce spada (Xiphias gladius) dalla Spagna. L’ultima si riferisce alla presenza di yessotossina in mitili italiani (distribuiti in Ungheria e Italia).

 

Nella lista dei lotti respinti alle frontiere e/o delle informative sui prodotti diffusi che non implicano un intervento urgente troviamo: trattamento al monossido di carbonio in due lotti di filetti di tonno fresco (Thunnus albacares) dalla Spagna, migrazione di cromo da coltello tascabile multifunzione in acciaio cinese, presenza di Escherichia coli in due partite di cozze refrigerate (Mytilus galloprovincialis) spagnole, profenofos (insetticida) in peperoncino rosso (Capsicum frutescens) dalla Cambogia.

 

E ancora: aflatossine in pistacchi kernel dalla Turchia e adulterazione (rilevamento di Dna di cavallo senza un’adeguata etichettatura maggiore del 1%) di polpette di carne bovine congelate provenienti dalla Francia.

 

pesce spadaQuesta settimana le esportazioni italiane in altri Paesi e ritirate dal mercato, sono quelle relative all’olio di lino biologico e alla presenza di yessotossina nei mitili, già segnalate tra le allerta.

 

Ulteriori informazioni sul rapporto settimanale, possono trovarsi sul sito del Servizio sanitario regionale dell’Emilia-Romagna nella sezione notizie.

 

Per seguire con maggiore attenzione il sistema di allerta e il ritiro dei prodotti sia a livello europeo che internazionale, collegarsi al sito di Phyllis Entis, eFoodAlert.wordpress.com che propone un monitoraggio continuo e aggiornato «Recall Roundup».

 

Valeria Nardi

© Riproduzione riservata

Foto: Photos.com

  Valeria Nardi

Valeria Nardi
Giornalista

Guarda qui

Castagne d’India o matte: in Francia pubblicata una guida per prevenire le intossicazioni molto frequenti

Ogni autunno ospedali e centri antiveleni accolgono persone con intossicazioni da castagne d’India, frutti dell’ippocastano …