Home / Allerta / Lucertola in piselli in scatola francesi ed Escherichia coli in vongole italiane… Ritirati dal mercato europeo 88 prodotti

Lucertola in piselli in scatola francesi ed Escherichia coli in vongole italiane… Ritirati dal mercato europeo 88 prodotti

vongoleNella settimana n°10 del 2013 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi sono state 88 (17 quelle inviate dal Ministero della salute italiano).

 

L’elenco questa settimana comprende due allerta: la prima per un eccesso di Escherichia coli in mitili vivi (Mytilus galloprovincialis) spagnoli, le seconda sempre per l’eccessiva presenza di Escherichia coli in vongole (Venus gallina) da Italia (distribuite in Spagna e in Italia).

 

Nella lista dei lotti respinti alle frontiere e/o delle informative sui prodotti diffusi che non implicano un intervento urgente troviamo: la presenza di un topo morto in una scatola di fagioli dalla Francia, conteggio troppo elevato di Escherichia coli in due lotti di mitili (Mytilus galloprovincialis) spagnoli, migrazione di cromo da forbici da cucina e da mannaie inox provenienti dalla Cina, adulterazione (rilevamento di Dna di cavallo senza un’adeguata etichettatura maggiori del 1%) in tortelloni italiani (distribuiti in Francia e in Italia), rilevamento di particelle di plastica in latte UHT parzialmente scremato francese, presenza di Listeria monocytogenes in salmone affumicato refrigerato dalla Polonia, aflatossine in arachidi pralinate dalla Turchia.

 

topoE ancora: trattamento al monossido di carbonio per filetti di tonno refrigerati provenienti dalla Spagna, migrazione di cromo da coltelli in acciaio inossidabile cinesi, adulterazione (rilevamento di Dna di cavallo senza un’adeguata etichettatura maggiori del 1%) di carne macinata di manzo cotto dalla Germania, corpo estraneo (lucertola) in piselli in scatola francesi, aflatossine in granella di pistacchi provenienti dalla Turchia, con materia prima dalla Siria, clorpirifos-metile (insetticida) in ceci dall’Argentina.

 

Questa settimana tra le esportazioni italiane in altri Paesi e ritirati dal mercato la Germania segnala la presenza di topicida in lattuga romana.

 

Per maggiori informazioni sul rapporto settimanale, recarsi sul sito del Servizio sanitario regionale dell’Emilia-Romagna nella sezione notizie.

 

Per seguire con maggiore attenzione il sistema di allerta e il ritiro dei prodotti sia a livello europeo che internazionale, collegarsi al sito di Phyllis Entis, eFoodAlert.wordpress.com che propone un monitoraggio continuo e aggiornato «Recall Roundup».

 

© Riproduzione riservata

Foto: Photos.com

 

  Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

at the doctors office

Principio attivo del Viagra in integratore alimentare e pasta infestata da insetti… Ritirati dal mercato europeo 61 prodotti

Nella settimana n°42 del 2019 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per …