Roberto

  Roberto La Pira

Roberto La Pira
Giornalista professionista, laurea in Scienze delle preparazioni alimentari

Guarda qui

woman eating pretzel while traveling by train

Stop a cibo e bevande sui mezzi pubblici per combattere l’obesità: la proposta radicale che arriva dal Regno Unito

Nei giorni scorsi Sally Davies, ex Chief medical officer (CMO) del governo inglese e responsabile …

Un commento

  1. Avatar

    Sono un consumatore, non legato a nessuna lobby .
    Mi sembra ampiamente dimostrato che l’ olio di palma è dannoso come tutti gli altri grassi saturi ( più o meno ), ma che fra tutti è quello con la maggior redditività ovvero +Kg di olio per CO2 prodotto e anche per kmq di territorio .
    Inoltre le campagne contro sono nate solo da poco , ovvero da quando è diventato obbligatorio indicarlo in etichetta . Ma c’è SEMPRE stato in quei prodotti . Questa mi fa pensare che ci siano dietro le lobby della colza , della soia e del girasole .
    La soluzione è molto semplice , basta volerla : mangiare meno e quindi diminuirebbero gli obesi e i sovrappeso, che non mi fanno nessuna pena .
    Mangiare meno porcherie . E non dare ai propri figli le merendine i biscotti ecc . se non in minima quantità. Insegnate loro a mangiare sano invece di assecondare i prodotti reclamizzati .
    Se non sappiamo resistere alla pubblicità, alle foto accattivanti e ai discorsi supergenerici , allora non abbiamo futuro. Non basta riempirsi la bocca con i soliti luoghi comuni .
    Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *