Home / Nutrizione / Lo spuntino di "macaroni" della Grande Mela: un tripudio di ingredienti

Lo spuntino di "macaroni" della Grande Mela: un tripudio di ingredienti

Oggi Emanuela Zuccalà, in diretta da New York, ci propone un piatto di “mac & cheese”.

«Dopo le sei di sera, l’odore che sale ed entra dritto nella mia finestra (chiusa) è implacabile. Odore di formaggio affumicato, ma anche di pasticcio di carne, pasta al forno, cibo messicano. Mix inquietante e intrigante. Va provato, il ristorantino tutto arancione che assedia il mio ingresso di casa: a sinistra, tavoli e sedie e avventori a tutte le ore; a destra, il take away con gente sempre in fila.

S’Mac (che sta per Sarita Mac e Cheese) è specializzato in “macaroni”: pasta corta pasticciata con tutti gli ingredienti che riuscite a immaginare, servita in teglie di varie grandezze. Quella piccola (“nosh”, letteralmente: spuntino) costa dai 6 ai 9 dollari. Ed è più di un pasto completo: tripudio di calorie e classico sapore da junkfood che crea una certa dipendenza.

Segni particolari: quei macaroni sono perfetti per i masticatori lenti. Non si raffreddano mai. (S’Mac, 345 E 12th Street)

 

Avatar

Guarda qui

Woman with pills and healthy food

Diete: 5 motivi per evitare gli integratori alimentari secondo la rivista francese 60 Millions de consommateurs

La rivista francese 60 Millions de consommateurs dichiara guerra agli integratori per dimagrire, e stila …