Home / Lettere / Tonno in scatola: una sigla svela l`anno di produzione

Tonno in scatola: una sigla svela l`anno di produzione

«Sulle etichette delle scatolette di tonno c’è una lettera dell’alfabeto che indica in modo preciso quando il pesce è stato inscatolato. La lettera D è forse quella riferita al 2010?»

 

Daniele Marotta

 

 

Ilfattoalimentare.it ha girato la domanda a Mareblu, una delle aziende produttrici di tonno che si distingue per chiarezza e trasparenza dell’etichetta (ne abbiamo parlato nell’articolo Tonno Mareblu lattina trasparente: l’etichetta dichiara la specie e le zone di pesca. L’impegno dell’azienda per l’ecosostenibilità“)

 

Stampata sulle scatolette di tonno, subito dopo la data di scadenza nella scritta inkjet, è presente una lettera come codifica al posto dell’anno di produzione. Questi codici variano a seconda dell’azienda e, più precisamente, nel caso di Mareblu, corrispondono a questi anni:

·         T – 2009

·         N -2010

·         E – 2011

·         F – 2012

 

La lettera D non è una lettera attualmente presente nella codifica.

 

Quindi il lettore:

– o sta leggendo una D in un’altra parte della codifica della lattina, non riferita all’anno di produzione

– o sta leggendo una lattina che non è di Tonno Mareblu, ma di un altro produttore.

 

Le aziende sono tenute a conservare i dati relativi a tutti i lotti di produzione immessi nel mercato per risalire rapidamente alla data di produzione.

 

Per il tonno all’olio bisogna parlare di termine minimo di conservazione e non di data di scadenza perchè è un prodotto alimentare non deperibile. In genere il periodo di durata è di 5 anni dopo l’inscatolamento. Per le confezioni di tonno al naturale l’intervallo è di 3 anni.  La durata è stabilita da normative comunitarie, che accettano un’approssimazione di 6 mesi (le indicazioni sulle confezione spesso riportano convenzionalmente le data  del 30/6 o del  31/12).

 

Sulle scatole di Tonno Mareblu, per entrare nel dettaglio la durata è riportata precisando giorno, mese, anno e orario e corrisponde esattamente ai 5 anni o ai 3 anni, nel caso del tonno al naturale, dopo il confezionamento. Quindi con una banale sottrazione è possibile risalire alla precisa data di produzione.

 

Ufficio stampa di Tonno Mareblu

 

Guarda qui

Frutta nelle scuole: ai bambini arrivano confezioni marce e immangiabile. La testimonianza di una mamma

Continuano i problemi per il programma “Frutta e verdura nelle scuole” (progetto europeo coordinato dal …