Home / Archivio dei Tag: Usa (pagina 5)

Archivio dei Tag: Usa

Polli allevati con antibiotici e decontaminati con candeggina diluita, sono in arrivo dagli Stati Uniti. Fantasia? No è quanto accadrà se passa il TTIP. La petizione europea a quota 1.6 milioni

carne pollo industria trasformazione lavorazione

Se sarà approvato l’accordo di libero scambio tra Europa e Stati Uniti (TTIP) i polli allevati con antibiotici arriveranno sulle nostre tavole. Questo scenario non viene riportato dagli addetti ai lavori ma è l’inevitabile conclusione di un ragionamento supportato da troppe evidenze. Di diverso avviso sembra invece la riposta del commissario Vytenis Andriukaitis all’interrogazione dell’eurodeputata Mara Bizzotto, che chiedeva spiegazioni …

Continua »

Latte materno online: il 10% dei campioni è adulterato con latte di mucca. La pratica USA dell’utilizzo di latte materno proveniente da sconosciute è rischiosa

Negli Stati Uniti, nonostante la Food and Drug Administration (FDA) abbia indicato sin dal 2010 quali siano i rischi nell’utilizzo di latte materno proveniente da donne sconosciute, questa pratica sta diventando sempre più popolare tra le mamme con poco latte. L’approvvigionamento avviene attraverso Internet, dove si stimano circa 13.000 pubblicità di latte materno. Alcuni ricercatori del Nationwide Children’s Hospital di …

Continua »

Stop TTIP: Europa e USA sollevano le proteste contro il Trattato per il libero scambio. Sabato 18 aprile 10 città italiane ospiteranno diverse manifestazioni

Il TTIP solleva le proteste da tutto il mondo: il 18 aprile sarà una giornata dedicata alle manifestazioni contro il trattato di libero scambio. Saranno coinvolti tutta Europa e gli Stati Uniti. In Italia non mancheranno le iniziative e già da martedì 14 aprile sarà possibile iniziare a protestare utilizzando twitter. Le città coinvolte nella manifestazione di sabato 18 aprile …

Continua »

Il marketing geniale: colazione da McDonald’s in pigiama e il primo assaggio di Nutella da parte di un gruppo di americani

Una mossa di marketing perfetta: dal 24 marzo scorso un manipolo di circa 20 mila persone sta sfruttando la sua colazione gratis per 24 giorni. Questo perché martedì scorso queste persone hanno avuto la faccia tosta di presentarsi da McDonald’s in pigiama dalle 7.30 alle 10.30. Le foto dei partecipanti – rigorosamente in tenuta da notte – hanno fatto capolino …

Continua »

TTIP, l’Unione europea partecipa indebolita al tavolo delle trattative. Un documento del Servizio affari internazionali del Senato fa il punto della situazione e delinea i possibili scenari futuri

Nelle trattative relative al TTIP, il Trattato commerciale di libero scambio tra Unione europea e Stati Uniti (Transatlantic Trade and Investment Partnership), l’Unione europea sembra essersi infilata in un cul de sac, con una forza negoziale fortemente indebolita. È quanto emerge da un documento del Servizio affari internazionali del Senato, che fa il punto della situazione, dopo l’ottava tornata di …

Continua »

Negli Usa è stata autorizzata la vendita di alcol in polvere. Alcuni Stati lo hanno già bandito per il rischio di diffusione tra i minorenni e nei luoghi vietati

Negli Stati Uniti sta per arrivare sul mercato, tra le polemiche, l’alcol in polvere, il Palcohol, prodotto dall’azienda Lipsmark e approvato dall’Alcohol and Tobacco Tax and Trade Bureau. Alcuni Stati – come Lousiana, South Carolina, Vermont e Massachusetts – lo hanno già vietato e altri si apprestano a farlo, nel timore che la comodità di trasporto possa favorire l’uso degli …

Continua »

Listeria nel gelato confezionato: cinque persone colpite e tre morti in Kansas. Scoperto il legame tra i casi del 2014 e quelli del 2015

Cinque persone sono state contagiate e tre sono morte, in Kansas, a causa di un’infezione provocata dal batterio della Listeria monocytogenes, che colpisce circa 1.600 americani l’anno ed è la terza causa di morte per infezione alimentare. Le cinque persone, tutte anziane, erano state ricoverate nello stesso ospedale, per motivi diversi, tra il gennaio 2014 e il gennaio 2015, il che …

Continua »

Usa, McDonald’s dice stop ai polli allevati con antibiotici importanti per l’uso umano per evitare l’aumento di batteri resistenti

Di fronte ai ripetuti avvertimenti del mondo scientifico, secondo cui il diffuso utilizzo di antibiotici nell’allevamento di animali diminuisce l’efficacia negli esseri umani, aumentando la resistenza ai farmaci,  McDonald’s negli Stati Uniti ha annunciato che entro due anni non utilizzerà più pollo allevato con antibiotici impiegati anche per l’uso umano. McDonald’s consentirà ai fornitori di usare in modo responsabile ionofori, …

Continua »

Al via anche in Italia la petizione contro il TTIP: già raccolte 1,5 milioni di firme per sospendere il Trattato Ue-Usa. Il Fatto Alimentare aderisce all’iniziativa

Anche in Italia è partita la raccolta firme per la petizione che chiede di sospendere le trattative relative al TTIP, il Trattato commerciale di libero scambio tra Unione europea e Stati Uniti (Transatlantic Trade and Investment Partnership – TTIP), le cui negoziazioni sono iniziate nel luglio 2013 e che all’inizio di febbraio hanno visto l’ottava tornata di incontri tra le …

Continua »

La Fondazione Barilla a fianco dei nutrizionisti Usa, per una dieta povera di carne rossa e che tenga conto della sostenibilità ambientale

La Fondazione Barilla Center for Food & Nutrition (BCFN) si schiera a fianco della Commissione consultiva di medici e nutrizionisti istituita dal governo di Washington all’inizio del 2014, incaricata di fornire pareri scientifici sulle nuove linee guida per la dieta degli americani. Gli esperti della Commissione consigliano una dieta povera di carne rossa e, per la prima volta dall’emanazione della …

Continua »

TTIP: intervista esclusiva a Paolo De Castro, presidente della Commissione Agricoltura e Sviluppo Rurale UE sui negoziati per il libero commercio tra USA ed Europa

Il Trattato transatlantico sul commercio e gli investimenti – meglio noto come TTIP – è un accordo ancora in fase di negoziazione per il libero scambio tra i mercati statunitense ed europeo. Il Fatto Alimentare ha già parlato delle criticità di questo trattato, evidenziando i rischi che potrebbero derivare a livello alimentare dall’adozione di alcune decisioni in discussione. Esistono, infatti, …

Continua »

Le lobby della carne e delle bibite zuccherate contro le proposte di nuove linee dietetiche per gli americani

Raw fresh meat Ribeye Steak and seasoning on dark background

Sono state pubblicate le proposte della Commissione consultiva di nutrizionisti istituita dal governo di Washington all’inizio del 2014, incaricata di fornire pareri scientifici sulle nuove linee guida per la dieta degli americani. La raccomandazione di consumare meno carne rossa e lavorata industrialmente, per una migliore salute e minori impatti ambientali, ha suscitato l’immediata reazione del North American Meat Institute, che …

Continua »

Caramello artificiale: in USA si chiede di regolamentare la concentrazione nelle bibite, come avviene in California. La sostanza è potenzialmente cancerogena e il suo accumulo un rischio

cola bibita

Si riaccende, negli Stati Uniti, la discussione sul caramello artificiale, il 4-metilimidazolo o 4-MEI (chiamato anche 4-MI e presente in due coloranti usati in  Europa e classificati come E150c ed E150d). La sostanza viene aggiunta ad alcune bibite e alimenti per motivi estetici, in sostituzione del caramello naturale, anche se è indicata come “possibile cancerogeno” dall’International Agency for Research on Cancer …

Continua »

Un bambino obeso vale oro: negli States il consumo maggiore di cibo si traduce in un mercato di cibo e bevande pari a 60 miliardi di dollari

Per l’industria alimentare, un bambino obeso è un investimento sulle vendite future. Lo scrivono sulla rivista medica The Lancet il presidente della britannica World Obesity Federation, Tim Lobstein e alcuni suoi colleghi, basandosi sui dati relativi agli Stati Uniti, dove oggi i bambini pesano in media cinque chili più di quelli di trent’anni fa. Il che significa che oggi i …

Continua »

Colesterolo: negli USA stop ai messaggi che limitano uova, gamberetti ecc. La quota presente nel cibo è poco importante

Dopo quarant’anni di messaggi che invitano ad evitare cibi ricchi di colesterolo, come uova e gamberetti, dagli Stati Uniti arriva il dietrofront. La decisione è stata presa dalla commissione consultiva di nutrizionisti istituita dal governo di Washington all’inizio del 2014, e incaricata di fornire pareri scientifici sulle nuove linee guida per la dieta degli americani, che saranno pubblicate alla fine …

Continua »