Home / Archivio dei Tag: Usa (pagina 10)

Archivio dei Tag: Usa

Per pescare il tonno si possono uccidere i delfini. Il WTO condanna il marchio USA “Dolphin safe”

delfini

Gli USA, condannati anche in appello dalla WTO per avere introdotto l’etichetta “Dolphin safe” sul tonno pescato con tecniche che risparmino i delfini dal rischio della mattanza. Non è sempre facile comprendere il significato delle decisioni prese dalla WTO (World Trade Organization) in ambito alimentare. L’imperativo è sempre quello di eliminare gli ostacoli al libero scambio, pure se essi rispondono …

Continua »

Ogm in etichetta: la California fa un referendum. I consumatori americani vogliono essere informati, ma le aziende fanno resistenza

Una nuova guerra sta divampando negli Stati Uniti tra autorità sanitarie, lobby di consumatori, produttori bio e multinazionali dell’agroalimentare e della chimica. Secondo alcuni osservatori, il futuro dell’agricoltura americana – e quindi mondiale – dipende anche da questo dibattito. La battaglia in corso riguarda l’obbligo di indicare con apposite etichette la presenza di ingredienti provenienti da vegetali geneticamente modificati che …

Continua »

Sicurezza alimentare: arriva Karen, l`app del Dipartimento dell`agricoltura USA che risponde ai dubbi dei consumatori via smartphone

Quanto si possono conservare le braciole di maiale in frigorifero? Per quanto tempo bisogna cuocere il pollo? Qual è il modo più veloce per scongelare un cibo? Sono migliori i taglieri di plastica o di legno? La sicurezza alimentare passa anche attraverso piccole scelte e piccoli gesti quotidiani. In caso di dubbio, negli Stati Uniti ci si può rivolgere a …

Continua »

Il Parlamento europeo mette fine, dopo 24 anni, alla disputa tra Usa e Europa sull`impiego di ormoni negli allevamenti

Il Parlamento europeo mette fine, alla battaglia avviata da Usa e Canada in risposta al divieto UE (del 1988) di commercializzare carni di animali trattati con gli ormoni della crescita.   Ilfattoalimentare aveva già dato notizia dell’accordo del marzo 2011, per risolvere l’atavico contenzioso sulle carni di animali trattati con i “growth hormons”. Una lite costata circa 400 milioni/anno agli …

Continua »

Emergenza umanitaria in Sahel, USA e UE rispondono alle richieste di aiuto. La situazione resta grave

Emergenza fame in Sahel, 13 milioni di persone sono a corto di cibo e acqua, altri 3 milioni lo saranno a breve. Proseguono gli SOS di Nazioni Unite, FAO e Oxfam, per scongiurare la catastrofe umanitaria. Ma le parole non servono, solo aiuti concreti e subito. Una risposta seria, arriva dagli Stati Uniti. Ancora troppe ciotole restano vuote, e il …

Continua »

Troppi antibiotici negli allevamenti Usa: una sentenza riapre la questione e forse rende più probabile il divieto per fini non terapeutici

Gli Stati Uniti potrebbero vietare l’uso non terapeutico degli antibiotici negli allevamenti. Dopo 35 anni di tentennamenti, la Food and Drug Administration, l’ente americano che si occupa di alimenti e farmaci, dovrà  riprendere in mano la vecchia questione degli antibiotici usati negli allevamenti come promotori di crescita o per prevenire malattie (profilassi). A imporlo è una sentenza emessa da una …

Continua »

Mense scolastiche: Revolution Food, il buon esempio che arriva dall`America

Ilfattoalimentare.it segue da tempo le vicende della ristorazione scolastica in Italia. Una bella lezione arriva dagli Stati Uniti, col vento in poppa delle recenti riforme patrocinate da Michelle Obama.   I gestori delle mense scolastiche devono sempre fare i conti con budget ridotti al minimo, e in Italia a volte anche con i ritardi di pagamento. Al tempo stesso, devono …

Continua »

Cina: nuove regole sugli Ogm, per restare nel mercato globale. In Europa il dibattito è infuocato, ma le norme sono all`avanguardia

Dopo l’Europa e gli Stati Uniti, anche la Cina introduce una legislazione sull’autorizzazione delle colture di Ogm. Segno di una crescente attenzione dei cittadini, e quindi del regime, alle loro istanze, ma anche di una presa d’atto: il mercato globale non è disposto ad ammettere alimenti di genetica incerta.   Quando si tratti di Ogm e agricoltura, in Europa siamo …

Continua »

Ogm: negli Stati Uniti potrebbe arrivare l`etichetta obbligatoria per informare il consumatore. La campagna Just label it!

“La modificazione genetica di piante e animali causa spesso risultati non intenzionali”. Non è lo slogan di un gruppo di attivisti anti-Ogm, ma una parte della proposta di legge 2637 dello Stato americano di Washington per l’etichettatura degli alimenti geneticamente modificati, e che se verrà approvata porterà a un referendum popolare. È questo uno dei risultati della campagna “Just label …

Continua »

Arsenico: uno studio americano trova livelli eccessivi in prodotti con malto di riso, niente allarmismi, ma un`occasione per riflettere

Un equivoco piuttosto comune nel mondo del biologico è che il cibo senza pesticidi sia sempre sinonimo di sano e incontaminato. Lo  stesso equivoco riguarda anche i cibi integrali. Le cose però non sono necessariamente così, come dimostra uno studio sul malto di riso integrale biologico (utilizzato come dolcificante) pubblicato sulla rivista Environmental Health Perspectives.   Un gruppo di ricercatori …

Continua »

Biologico, siglato accordo USA-UE per il reciproco riconoscimento dei prodotti e certificati

I rappresentanti delle politiche agricole dell’Unione Europea e degli Stati Uniti d’America hanno siglato un intesa sul biologico. L’ accordo di partenariato è volto a promuovere il commercio delle derrate agroalimentari realizzate con metodo biologico, mediante il mutuo riconoscimento dei rispettivi ‘standard’. Un’intesa che vale almeno 38 miliardi di euro, pari al valore degli scambi di derrate ‘bio’ tra i …

Continua »

Walmart: svolta salutista per la più importante catena di distribuzione statunitense, nasce l`etichetta "Great for you"

Walmart, prima catena di distribuzione statunitense, ha adottato la nuova etichetta Great for You, che segnala i prodotti più genuini. La svolta salutista dell’azienda ha origine da quello che si può considerare il segreto del suo successo: la capacità di capire cosa succede nel paese, recepire le tendenze e riuscire a trasformarle in realtà quotidiana prima degli altri. Negli Stati …

Continua »

Negli USA cambiano i menù nelle mense scolastiche, più verdura e meno grassi saturi

«Noi siamo prima di tutto dei genitori e, in quanto tali, cerchiamo di offrire dei pasti decenti alle nostre figlie, di limitare il junk food e di far sì che abbiano una dieta il più possibile equilibrata e ragionevole. E l’ultima cosa che vogliamo è che tutti i nostri sforzi siano vanificati ogni giorno, quando le figlie mangiano alla mensa …

Continua »

Proporre alimenti insipidi ai neonati riduce la voglia di salato da grandi. I risultati di una ricerca americana

Cambiare abitudini è difficile. Ma se l’abitudine si confonde con il gusto e questo imprinting risale ai primi anni di vita, la sfida diventa quasi impossibile. Quest’intuizione si è rivelata alquanto realistica se applicata al sale. Uno studio pubblicato sull’American Journal of Clinical Nutrition dimostra quanto sia importante ritardare il più possibile l’introduzione dei cibi salati, ed educare i bambini …

Continua »

Cala l’obesità infantile in America. Le campagne di prevenzione servono, eccome. Ma anche i divieti e la promozione di cibi sani

obesità infanzia bambini junk food

Dopo anni di notizie pessime, ecco i primi segnali che qualcosa forse inizia a cambiare nella lotta all’obesità infantile negli Stati Uniti: a New York per la prima volta i tassi sono in calo, e lo stesso accade a Los Angeles e in altre città. I Centers for Diseases Control hanno appena pubblicato un rapporto stilato in base ai dati …

Continua »