Home / Archivio dei Tag: uova

Archivio dei Tag: uova

Salmonella in uova biologiche dalla Germania e istamina in alici italiane… Ritirati dal mercato europeo 63 prodotti

Nella settimana n°25 del 2018 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 63 (6 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende cinque casi: cadmio in carne di cavallo refrigerata dal Belgio; Salmonella enterica (ser. Enteritidis) in uova biologiche dalla Germania; virus …

Continua »

“Benessere animale: la vita non è solo in gabbia” pubblicato il nuovo dossier de Il Fatto Alimentare

Sugli scaffali dei supermercati è ormai sempre più difficile trovare uova di galline allevate in gabbia: un risultato per niente scontato, perché le uova deposte delle galline costrette a vivere in piccole gabbie sono identiche alle altre, ma costano molto meno. Nonostante ciò, i consumatori preferiscono spendere di più perché non vogliono comprare prodotti di aziende agricole che non garantiscono …

Continua »

Uova al fipronil, nuovo scandalo in Germania. Le autorità tedesche richiamano 73.000 uova provenienti dall’Olanda. Indagini in corso

uova fipronil

In Germania e Olanda è di nuovo allarme per le uova contaminate dal fipronil, l’insetticida utilizzato contro gli acari rossi ma che in Europa è vietato negli allevamenti avicoli. Sei Lander tedeschi hanno ritirato dal mercato circa 73 mila uova, che secondo le autorità della Bassa Sassonia provengono da un’azienda agricola biologica olandese. La Germania è il principale mercato delle …

Continua »

Nanoparticelle di argento al posto degli antibiotici negli allevamenti di polli: quali sono i rischi per i consumatori? Lo studio dell’IZSVe

pollo crudo tagliere macellaio

L’abuso di antibiotici negli allevamenti intensivi e i sempre più frequenti allarmi sull’antibiotico-resistenza hanno spinto i ricercatori di tutto il mondo a cercare soluzioni alternative. Tra i metodi proposti per sostituire i farmaci antibatterici negli allevamenti intensivi figurano anche le nanoparticelle di argento, di cui però mancano ancora gli studi di sicurezza. Per questo motivo, l’Istituto zooprofilattico sperimentale delle Venezie …

Continua »

Fipronil nelle uova: dopo otto mesi pubblicato il resoconto dell’Efsa sullo scandalo della contaminazione con l’insetticida vietato

Nel luglio del 2017 era esploso lo scandalo del fipronil rinvenuto in alcuni lotti di uova. La sostanza, un acaricida non autorizzato negli allevamenti di pollame, era stata trovata delle autorità belghe e aveva portato al ritiro di milioni di uova dal mercato dell’Unione europea (leggi articolo). In seguito all’individuazione di residui di fipronil nelle uova, a fine agosto è …

Continua »

Oltre 200 milioni di uova richiamate dagli scaffali dei supermercati USA per salmonella. L’epidemia ha colpito 22 persone finora

uova contaminate pericolo allerta

Oltre 206 milioni di uova sono state richiamate a scopo precauzionale negli Stati Uniti in seguito a un’epidemia di Salmonella, che per ora ha coinvolto 22 persone nella costa orientale del Paese e su cui sta investigando la Food and Drug Administration (FDA), che ha diffuso la notizia. Tutti gli individui ricoverati sono stati colpiti dal ceppo batterico Salmonella Braenderup, …

Continua »

Perché le uova che ho comprato hanno il guscio rugoso? Sono sicure? Risponde il fornitore di Esselunga, Nuova Coccodì

Questa mattina ho comprato una confezione di uova bio Esselunga e con una certa sorpresa ho scoperto che la superficie non è liscia, ma tutta bitorzoluta. Si tratta di un fenomeno normale? Perché il guscio è così? Mi domandavo se comunque posso consumarle. Grazie, Rossana. Abbiamo inoltrato la domanda a Esselunga. Ecco la risposta che il fornitore Nuova Coccodì srl ha …

Continua »

Ovito, lo Iap censura gli spot in tv: sfruttano la paura dei consumatori. Contestati i messaggi “no fipronil, no aviaria”

ovito uova

L’Istituto di autodisciplina pubblicitaria, con l’ingiunzione n°12/2018, ha censurato gli spot televisivi delle uova Ovito di Fattorie Novelli Srl Agricola andati in onda sulle reti Mediaset nel gennaio 2018 perché contrari all’articolo 8 del Codice di autodisciplina pubblicitaria, sull’uso di “superstizione, credulità, paura”. Le pubblicità censurate erano accompagnate dal messaggio “No fipronil, no aviaria, filiera garantita, alimentazione vegetale, 100% italiano. Nelle …

Continua »

La Francia vieta le gabbie per le galline ovaiole, dal 2022 solo uova fresche deposte all’aperto. Il divieto solo per le uova vendute al dettaglio, ma non per i prodotti trasformati

Mantenendo fede a quanto aveva promesso in campagna elettorale il presidente Emmanuel Macron, il ministro dell’Agricoltura francese ha dichiarato che dal 2022 nel paese transalpino sarà vietata la vendita al dettaglio di uova provenienti da galline allevate in gabbia e sarà consentita solo quella di uova da galline allevate all’aperto. Nelle parole del ministro (En 2022, les œufs dit «coquilles» …

Continua »

Bill Gates finanzia la ricerca genetica di una super-mucca per l’Africa. 40 milioni di dollari per il progetto da Edimburgo

Bill Gates ha annunciato che la fondazione che porta il suo nome e quello di sua moglie investirà 40 milioni di dollari in cinque anni nella Global Alliance for Livestock Veterinary Medicine (GALVmed), un ente senza scopi di lucro specializzato in genetica e farmacologia animale, con sede a Edimburgo in Scozia. L’obiettivo è quello di creare, attraverso l’ingegneria genetica, una super-mucca, incrociando bovini britannici e …

Continua »

Doppio tuorlo nelle uova: è normale trovarlo? Risponde l’azienda produttrice: “È un regalo”

Gentile redazione, pochi giorni fa ho comprato sei uova fresche di galline allevate a terra. L’etichetta riportava la categoria (A), la pezzatura “uova grandissime XL” e naturalmente il marchio e il nome dell’azienda “Fattorie del sole – Fattorie Agricole La Fiorita Musile di Piave”. Con una certa sorpresa quando ho rotto il guscio per friggerle in padella ho scoperto che …

Continua »

Il pulcino che non ti aspetti. Ecco perché i maschi delle galline ovaiole non diventano polli come gli altri. I segreti nascosti degli allevamenti della carne preferita dagli italiani

I progenitori degli attuali polli domestici (Gallus gallus) popolavano le zone meridionali e centrali dell’India. Da qui, attorno al 1400-1500 a.C., i polli arrivano in Cina. Dal continente asiatico, si passa all’Europa e infine, nel XV secolo, nelle Americhe. Sino al 1800 l’allevamento degli avicoli ha un carattere prevalentemente familiare. Poi agli inizi del 1900 si trasforma in un’attività zootecnica in …

Continua »

Crescono i consumi di uova da allevamento a terra mentre continua il calo della carne di coniglio. I risultati di una ricerca Ismea sulle due filiere

Crescono i consumi di uova provenienti da allevamenti di galline allevate a terra, mentre continua la discesa per quanto attiene i consumi di carne di coniglio. È quanto emerge da una ricerca realizzata dall’Ismea – Istituto di servizi per il mercato agricolo alimentare – su due filiere agroalimentari italiane, che negli ultimi anni hanno affrontato un periodo di crisi. Basti …

Continua »

In Olanda le prime uova a emissioni zero di CO2. Le soluzioni innovative della nuova fattoria Kipster

In Olanda, è stata inaugurata quella che si definisce la fattoria avicola “più rispettosa dell’animale ed ecologica al mondo”. Si chiama Kipster, parola che nasce dall’unione di due termini olandesi: kip (pollo) e ster (stella). La fattoria vuole rappresentare una risposta ai maggiori problemi che caratterizzano l’allevamento industriale del pollame, dove gli animali, anche se fuori dalle gabbie, sono costretti a …

Continua »

Gran Bretagna, dopo 29 anni revocato l’allarme salmonella per le uova crude o poco cotte, purché certificate. Polemiche su decenni di diffusione di paura nei confronti di uno degli alimenti naturali nutrizionalmente migliori

frusta uova cucinare

Al termine di una consultazione pubblica, la britannica Food Standards Agency (FSA) ha rivisto la sua precedente posizione assunta nel 1988, che sconsigliava il consumo di uova crude o poco cotte a gruppi di persone vulnerabili, come donne incinte, bambini e anziani. Secondo un rapporto di esperti sul rischio microbiologico degli alimenti, la sicurezza delle uova in Gran Bretagna è notevolmente migliorata e …

Continua »