Home / Archivio dei Tag: Tar del Lazio

Archivio dei Tag: Tar del Lazio

Multa da 60 milioni ad Algida. Il Tar conferma: abuso di posizione dominante contro La Bomba piccola azienda di ghiaccioli di Rimini

gelato la bomba

Il Tar del Lazio ha respinto, giudicandolo infondato, il ricorso di Unilever Italia, proprietaria del marchio Algida, contro il provvedimento dell’Autorità garante della concorrenza e del mercato (Antitrust) che censurava la multinazionale per concorrenza sleale nei  confronti di un piccolo produttore di gelati dell’Emilia-Romagna. I fatti risalgono allo scorso dicembre quando a Unilever viene comminata una multa di 60.668.580 euro per …

Continua »

Vivident, Happydent, Daygum e Mentos: la pubblicità delle gomme da masticare era ingannevole. Il Tar dichiara legittima la decisione dell’Antitrust del 2013

È legittima la censura dell’Antitrust nei confronti delle pubblicità delle gomme da masticare Vivident, Happydent, Daygum e Mentos. Questo è quanto stabilito dalla sentenza del Tar del Lazio, che ha ribadito come i profili di ingannevolezza sollevati dall’Agcm fossero del tutto in linea con quanto stabilito dalla normativa europea sui claim salutistici e nutrizionali e dall’Efsa. La sentenza arriva più …

Continua »

Integratore Immun’Age: il Tar toglie la multa di 250 mila euro per la pubblicità che prometteva benefici per cancro, Alzheimer e Parkinson

Nel 2014 l’AGCM ha sanzionato la società Named con una multa di 250 mila euro per l’uso di claim salutistici  proibiti. In particolare, l’integratore alimentare Immun’Age era – ed è, almeno in parte – proposto come “coadiuvante” per la prevenzione dell’influenza o nel contesto di patologie quali l’Alzheimer, il Parkinson, il cancro. Tra l’altro, i pazienti affetti da alcune di queste patologie …

Continua »

Tar conferma la multa per Alfonso Signorini direttore di “Chi” per pubblicità occulta a latte in polvere e biberon. Belen Rodriguez protagonista

Il Tar del Lazio ha confermato la condanna a pagare complessivamente una multa di 190 mila euro ne confronti del direttore di Chi  Alfonso Signorini  (editore Mondadori) per avere fatto pubblicità occulta a favore di Philips Avent (produttrice di biberon) e  di Unifarm  (produttrice di latte in polvere). Il fatto si riferisce ad un lungo articolo che aveva come protagonista …

Continua »