Home / Archivio dei Tag: sovrappeso (pagina 7)

Archivio dei Tag: sovrappeso

Bambini e pubblicità: se in tv ci sono meno spot diminuisce l’incidenza di obesità e sovrappeso

Gli spot televisivi del cibo spazzatura contribuiscono ad aumentare l’incidenza dell’obesità infantile. Uno studio transculturale pubblicato dalla rivista scientifica Public Health Nutrition e condotto da Janny M. Goris e collaboratori, ha coinvolto bambini di età compresa fra 6 e 11 anni di sei paesi (Australia, Gran Bretagna – Inghilterra e Scozia -, Italia, Olanda, Svezia e Stati Uniti). Il lavoro …

Continua »

Obesità e malattie correlate: l’industria deve riformulare i prodotti e rivedere le pubblicità. La nuova denuncia della direttrice generale dell’OMS

uomo sovrappeso grasso dieta obesità 86502838

L’obesità è raddoppiata negli ultimi trent’anni a livello globale, e in alcuni Paesi europei obesità e sovrappeso sono arrivati a colpire il 50% della popolazione, un bambino su tre. La direttrice generale dell’Oms Margaret Chan accusa nuovamente l’industria, Il Fatto Alimentare prova a trarre qualche utile suggerimento.   Già nel 2011, al “Global Forum” dedicato alle malattie associate a stili …

Continua »

I dolcificanti non combattono l’obesità: il sospetto è che spingano a mangiare di più

Affidarsi alle bevande light nella speranza di perdere peso ed evitare le principali malattie legate all’obesità potrebbe non essere una buona idea. Negli anni scorsi, infatti, un numero crescente di studi ha segnalato che la semplice sostituzione del saccarosio con i dolcificanti – naturali o artificiali – non ottiene i risultati auspicati e, anzi, rischia persino di fare peggio. Per …

Continua »

Stop al video con Alena Šeredová dell’integratore “XL-S Brucia grassi”. Lo spot è scorretto e fa promesse non veritiere

xl-s brucia grassi

Lo spot dell’integratore “XL-S Brucia grassi” della Chefaro Pharma Italia srl, è stato censurato dal Comitato di Controllo dell’Istituto di autodisciplina pubblicitaria perché non rispetta gli articoli 2 e 23 bis del Codice. Nel video con la showgirl Alena Šeredová come testimonial, diffuso sulle reti Mediaset nel mese di maggio 2013, il pubblico veniva allettato con promesse illusorie, facendogli credere …

Continua »

Test genetici per dimagrire o per scoprire le intolleranze alimentari: gli esperti sono scettici. L’Associazione italiana celiachia prende posizione

dna

Il test del Dna per valutare al meglio il metodo per dimagrire è l’ultima trovata di un marketing aggressivo che impazza sui giornali e sulla rete. Basta prelevare un po’ di saliva per diagnosticare eventuali intolleranze o allergie alimentari e le migliori modalità di assorbimento dei nutrienti. In base ai risultati ottenuti e pianificando una dieta personalizzata, si dovrebbero quindi …

Continua »

Negli Usa il 70% degli adulti sono sovrappeso: ad Harvard nasce “Menus of Change”, un’iniziativa che coniuga corretta alimentazione, gusto e ambiente

sovrappeso obesita ginnastica

Secondo i dati proposti dalla National Health and Nutrition Examination Survey, negli Stati Uniti quasi il 70% della popolazione adulta risulta in sovrappeso e per il 36% è obesa. Se le abitudini alimentari degli americani non cambieranno nei prossimi anni, il Center for Disease Control prevede che gli obesi rappresenteranno ben il 42% della popolazione entro il 2030. Una situazione …

Continua »

Che cosa pensano i bambini del cibo? Secondo uno studio italiano mangerebbero meglio e forse sarebbero un po’ più magri

bambino frutta natura

Se dipendesse davvero da loro, i bambini mangerebbero meglio di quanto fanno. E, forse, sarebbero anche un po’ più magri e in forma. L’indicazione emerge da un’indagine che la Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale (SIPPS) ha condotto su 800 piccoli fra i 3 e i 9 anni, con un questionario che mirava a valutare la loro idea del …

Continua »

Coca-Cola

coca-cola-rugiati-spot

In una pubblicità della Coca-Cola ancora in onda, il cuoco Simone Rugiati (ormai famoso per essere diventato lo chef delle bollicine) invita a pasteggiare con la bibita zuccherata più famosa del mondo. Il concetto di pranzare con Coca Cola è un motivo centrale delle campagne pubblicitarie realizzate negli ultimi anni della multinazionale, cui non sembra voglia rinunciare. L’Istituto di Autodisciplina …

Continua »

Obesità, sovrappeso e mense scolastiche: un rapporto USA dice che serve più frutta e verdura. E in Italia? Ne abbiamo parlato con Andrea Ghiselli

bambini mangiare

Più sano ed equilibrato è il cibo servito nelle mense scolastiche americane, minore è la prevalenza dell’obesità tra gli studenti che le frequentano. A indicare questa associazione è una complessa indagine sulla ristorazione scolastica negli Stati Uniti condotta da un gruppo di economisti ed epidemiologi dell’Università dell’Illinois a Chicago. Un’indagine che, sostiene la nutrizionista Marion Nestle in un editoriale di …

Continua »

L’aumento dei prezzi alimentari incrementa la fame nel mondo quanto un’epidemia di obesità, lo denuncia la Banca Mondiale

mani riso fame cibo mondo

Otaviano Canuto, vicepresidente di World Bank (Banca Mondiale) con delega alla gestione del progetto sulla riduzione della povertà (Poverty Reduction and Economic Management), lancia un nuovo e inatteso allarme: l’inarrestabile aumento dei prezzi alimentari spinge i cittadini del pianeta ad acquistare cibo malsano perché più a buon mercato; ne derivano gravi carenze nutrizionali, sovrappeso e obesità.   L’ultimo rapporto del …

Continua »

Perdipeso 1-2-3: la pubblicità dell’integratore miracoloso è stata censurata dall’IAP, ma sul sito continuano i messaggi assurdi e le bugie

perdipeso123

Nello scorso mese di dicembre, il presidente del Comitato di controllo dell’Istituto di autodisciplina pubblicitaria (IAP) ha emesso un’ingiunzione nei confronti di Perdipeso 1-2-3, un integratore alimentare in gocce a base di estratto brevettato di Withania Somnifera ed estratto di melone e di arancia, commercializzato da The DMC S.p.a. (The Direct Marketing Company). Il 1 marzo 2013  l’ingiunzione è diventata …

Continua »

Pubblicità ingannevole: Ipokil® Gel riduce lo stimolo della fame! Il Fatto Alimentare invia richiesta di censura a IAP e AGCM

Ipokilgel-repubblica

Il quotidiano la Repubblica del 20 febbraio a pagina 36, all’interno dell’inserto dedicato alla cultura, proponeva ai lettori un’inserzione pubblicitaria del prodotto Ipokil® Gel “che riduce lo stimolo della fame“, in palese contrasto con la normativa europea sulle indicazioni nutrizionali e salutistiche alimentari.   Il giorno dopo un annuncio analogo trionfa a margine della prima pagina su Il Sole 24 …

Continua »

Quattro italiani su dieci pesano troppo e solo il 10 % consuma 5 porzioni di frutta e verdura

Il 32% degli adulti è in sovrappeso e l’11% è obeso, detto in altre parole vuol dire che quattro italiani su dieci hanno un eccesso ponderale. È quanto emerge dalla Relazione sullo stato sanitario del paese nel 2011 pubblicata un mese fa dal Ministero della salute.   L’incremento di peso cresce con l’avanzare dell’età ed è più frequente negli uomini …

Continua »

Dopo la censura dello spot di Rugiati, Coca-Cola continua a proporre in rete la pubblicità. Distrazione di un manager o scelta aziendale?

Ieri l’Istituto di autodisciplina pubblicitaria ha censurato lo spot della Coca-Cola con lo chef Simone Rugiati, mentre invita una famiglia riunita a tavola a pasteggiare con la bibita. Nonostante la censura il sito della Coca-Cola continua a proporre  in primo piano il famoso cuoco in due spot della saga  “Ceniamo insieme” mentre suggerisce di pasteggiare con la bibita. Nei filmati …

Continua »

Coca Cola: censurato spot con Simone Rugiati. Stop alla saga “Ceniamo insieme”. Accolta la nostra richiesta

Uno spot della Coca-Cola che ha come testimonial lo chef Simone Rugiati è stato censurato dall’Istituto di autodisciplina pubblicitaria e non andra più in onda. È stata così accolta la segnalazione inviata da Il fatto alimentare lo scorso settembre che chiedeva l’interruzione immediata della campagna. Per Coca-Cola si tratta della terza censura in pochi mesi, e questo dimostra quanto poco la …

Continua »