Home / Archivio dei Tag: SICUREZZA ALIMENTARE (pagina 4)

Archivio dei Tag: SICUREZZA ALIMENTARE

Ridurre o abolire l’uso di nitriti nella carne: la proposta del Parlamento europeo contro un addittivo coinvolto nel rischio di cancro

Abbassare i limiti per l’uso di nitriti o addirittura vietarli nei prodotti a base di carne: è quanto chiede il Parlamento europeo alla Commissione. Di cosa si tratta? Il nitrito di potassio e quello di sodio sono conservanti e coloranti usati nei prodotti a base di carne e responsabili del legame di questi prodotti con il rischio aumentato di insorgenza …

Continua »

Insalata in busta: come scegliere la confezione migliore. Attenzione al frigorifero e alla scadenza

insalata donna

Tra i prodotti di punta del settore ortofrutticolo, uno straordinario successo è stato raggiunto dagli alimenti di quarta gamma come le insalate in busta. Si tratta – lo ricordiamo – di frutta e verdura mondata, tagliata, lavata e imbustata pronta all’uso. In questo caso il prezzo lievita perché si paga un servizio che altrimenti dovremmo fare noi a casa impiegando …

Continua »

In libreria esce «Comunicare il rischio alimentare. Dalla ricerca alle buone pratiche» di Licia Ravarotto dell’Istituto zooprofilattico delle Venezie

Nel settore della sicurezza alimentare molti rischi sono collegati alla presenza di: salmonella, listeria, campylobacter, ma anche alle modalità di conservazione del cibo e di cottura. Sono infatti  questi i temi di molte domande che  giungono in redazione di lettori che chiedono delucidazioni  sulla temperatura del frigorifero, sulle regole di scongelamento, passando poi alla preparazione del pollo. Il volume Comunicare …

Continua »

Taglieri di plastica o di legno? Qual è il migliore materiale dal punto di vista igienico?

Tagliere in legno o plastica (Teflon)? La domanda sorge quasi spontanea quando bisogna comprare questo oggetto necessario in tutte le cucine. Spesso la scelta è fatta osservando l’estetica senza valutare le caratteristiche igienico-sanitarie.  Il tagliere di legno è in genere quello preferito dalla maggior parte delle persone, anche se non necessariamente garantisce una migliore igiene. La normativa non aiuta, perché …

Continua »

Tonno: la Commissione Ue contraria all’aggiunta di nitriti e nitrati che migliorano il colore ma ingannano il consumatore

tonno

La Commissione europea ha inviato un lettera alle imprese di trasformazione del tonno, ricordando che l’aggiunta di estratti vegetali con elevati livelli di nitriti e nitrati per migliorarne il colore e l’aspetto del pesce è illegale. Come riferisce il sito UndercurrentNews, la Commissione Ue è stata informata di questa pratica scorretta dai rappresentanti  della stessa industria del tonno. Le autorità …

Continua »

Residui di pesticidi negli alimenti UE: l’Efsa individua un peggioramento, ma senza pericolo per la salute. In Italia irregolari solo lo 0.3% dei campioni

frutta verdura cornucopia abbondanza

L’Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa) ha pubblicato la relazione annuale sui residui di pesticidi negli alimenti rilevati nel 2014: analizza i risultati di quasi 82.649 campioni di alimenti provenienti da 28 pasi dell’Unione europea più Islanda e Norvegia, in relazione a 778 pesticidi. I risultati indicano un lieve peggioramento rispetto all’anno precedente. Il 3% (2,6% nel 2013) dei …

Continua »

Macellazione a domicilio: replica dell’assessore alla sanità della Valle d’Aosta sulle ispezioni veterinarie e la sicurezza alimentare

Dopo la pubblicazione dell’articolo sulle nuove norme in materia di macellazione a domicilio in Valle d’Aosta con il parere dell’avvocato Dario Dongo, abbiamo ricevuto la seguente lettera da parte dell’assessore alla sanità della Regione Autonoma. Le scriviamo in merito all’articolo apparso sul numero della newsletter del 19 ottobre 2016 de “Il Fatto Alimentare” dal titolo “Valle d’Aosta, macellazione a domicilio senza ispezione veterinaria? …

Continua »

Ricettesicure: il libro dei foodblogger con i consigli per la sicurezza alimentare dell’IZSVe

“Ricettesicure” è un ricettario pubblicato dall’Istituto zooprofilattico sperimentale delle Venezie e scritto da esperti in sicurezza alimentare in collaborazione con 47 foodblogger che hanno partecipato al progetto “Sale, pepe e sicurezza”. Il libro, che si può scaricare gratuitamente sul sito dell’IZSVe, contiene 47 ricette tra primi, secondi, piatti unici e dessert, scritti da altrettanti blogger di cucina. L’obiettivo dell’istituto è di …

Continua »

Frigoriferi: le temperature sono troppo elevate e i cibi stanno sui ripiani sbagliati. I consigli del professor Ballarini pubblicato su Georgofili Info

Riproponiamo questo articolo di Giovanni Ballarini, esperto di sicurezza alimentare e antropologia dell’alimentazione e professore emerito dell’Università di Parma, sulla sicurezza dei frigoriferi domestici, apparso su Georgofili Info, sito di informazione a cura dell’Accademia dei Georgofili. Il frigorifero è oggi divenuto quasi sinonimo di dispensa del cibo, perché è un importante strumento di conservazione della sua freschezza, che si mantiene …

Continua »

Il cattivo esempio degli chef televisivi, due studi rivelano le abitudini sbagliate dei cuochi in tv, non si lavano le mani, non cambiamo utensili …

I programmi di cucina sono amatissimi dal pubblico, ma il modo di operare degli chef quando si destreggiano davanti alla telecamera lascia parecchio a desiderare. È la conclusione di alcuni ricercatori americani e europei che hanno analizzato più di 100 episodi di 48 programmi di cucina tra cooking show, con celebrity chef come Gordon Ramsay, Jamie Oliver e Nigella Lawson – …

Continua »

Allerta alimentare: nel 2015 è diminuito il numero di segnalazioni. L’Italia si conferma come il Paese con più comunicazioni

La Commissione Europea ha pubblicato il Rapporto annuale 2015 sul Rasff (Rapid Alert System for Food and Feed), il Sistema di allerta rapido europeo per la notificazione di un rischio diretto o indiretto per la salute pubblica dovuto ad alimenti o mangimi. Complessivamente, nel 2015 si sono avute 2.967 notifiche contro le 3.097 del 2014 e le 3.136 del 2013. La diminuzione …

Continua »

Anche la cannabis ha una data di scadenza. Un problema da affrontare per i paesi che l’hanno legalizzata.

A close up view of cured weed buds along with a marijuana plant that has a flower growing.

Bisogna redigere linee guida per stabilire la data di scadenza della cannabis utilizzata come ingrediente dei prodotti alimentari. La questione è stata posta negli Stati Uniti, dove 9 stati si apprestano a votare norme che  legalizzazione la marijuana a scopo medico ma anche ricreativo come ingrediente di dolci e specialità culinarie. La cannabis  in realtà è già autorizzata a scopo …

Continua »

Latte e latticini: quali sono le regole giuste per la conservazione? Lo spiega un video dell’IZSVe sulla sicurezza alimentare

Come conservare alla perfezione latte e latticini? Questo argomento è al centro di uno di un breve video a cura degli esperti dell’Istituto zooprofilattico sperimentale delle Venezie. Il filmato fa parte della serie Sale, Pepe & Sicurezza, il corso online che ci insegna le regole e i principi della sicurezza in cucina e di cui abbiamo già pubblicato alcune puntate su conservazione di …

Continua »

L’hamburger non si cucina come una bistecca. I pericoli della cottura al sangue in un video della Food Standards Agency

“Un hamburger non è una bistecca”. Questo è lo slogan della nuova campagna di sensibilizzazione promossa dalla Food Standards Agency, l’agenzia britannica per la sicurezza alimentare. La campagna, accompagnata da un breve ma efficace video, sottolinea i rischi microbiologici – spesso sottovalutati – legati alla insufficiente cottura domestica degli hamburger di manzo. Il rischio è di contrarre gravi infezioni provocate …

Continua »

Usa, epatite A da fragole surgelate egiziane. Il bilancio provvisorio è di 70 persone colpite dal virus

Le fragole surgelate importate dall’Egitto, considerato il sesto produttore mondiale, sono al centro di un focolaio di epatite A negli Stati Uniti, che da maggio ad oggi ha colpito 70 persone ( con 32 ricoveri in ospedale). I casi riportati dai Centers for Disease Control and Prevention (CDC) sono concentrati in un’area geografica circoscritta, con al centro la Virginia, con …

Continua »