Home / Archivio dei Tag: SICUREZZA ALIMENTARE (pagina 10)

Archivio dei Tag: SICUREZZA ALIMENTARE

La Cina al lavoro per garantire la sicurezza alimentare: metalli pesanti nelle terre, fattorie antiquate, acque inquinate e infrastrutture carenti. I risultati? Tra qualche anno

La Cina prova a compiere un passo in avanti nel campo della sicurezza alimentare. Il documento di indirizzo per il 2015, appena reso noto dal Ministero dell’Agricoltura, per il dodicesimo anno di fila pone al centro l’agricoltura, ma quest’anno lo fa con particolare attenzione all’ammodernamento delle strutture agricole e alla sicurezza dei prodotti.       Il lavoro da svolgere …

Continua »

Germogli: non mangiateli crudi, è allerta in USA dopo l’infezione dell’agosto 2014. Segnalati 30 focolai nel 1996

broccoli, radish and clover sprouts in a wooden bowl

Negli Stati Uniti, è stata dichiarata chiusa l’indagine sul focolaio di Listeria collegato a germogli di soia, che ha provocato cinque ricoveri in ospedale in due Stati, Illinois e Michigan, con due morti. Il focolaio era stato scoperto lo scorso agosto dalla Food and Drug Administration (FDA), durante un controllo di routine in un impianto della Wholesome Soy Products, che …

Continua »

Cosa fare con il pollo in cucina? Le raccomandazioni contro salmonella e campylobacter in un video dell’Istituto tedesco per la valutazione dei rischi

La mancanza di igiene nella manipolazione del cibo è una delle cause principali della diffusione dei focolai d’infezione di origine alimentare. Per questo motivo, l’Istituto federale per la valutazione dei rischi (BfR) ha pubblicato un video di due minuti, in inglese e tedesco, dal titolo Cosa fare con il pollo?, che fornisce suggerimenti da adottare in cucina, per evitare la …

Continua »

L’hamburger di McDonald’s dopo 5 anni non ammuffisce. Il cimelio esposto in Islanda. Non è un miracolo ma un normale processo fisico chimico

Le immagini dell’ultimo hamburger con patatine firmato McDonald’s acquistato in Islanda alla fine di ottobre 2009 da Hjörtur Smárason, prima che la catena abbandonasse il Paese, sta facendo il giro della rete. Dopo oltre 5 anni il panino è ancora in ottime condizioni, non si vedono segni di muffe e per questo viene conservato come un cimelio, in un ostello della …

Continua »

TTIP: vacillano i negoziati sul Trattato commerciale di libero scambio tra USA e UE. Poche le informazioni. Petizione supera 1,3 milioni di firme

  Il 2015 sarà l’anno decisivo per i negoziati nell’ambito alimentare relativi al Trattato commerciale di libero scambio tra Stati Uniti e Unione europea, il Transatlantic Trade and Investment Partnership (TTIP). I contenuti oggetti di dibattito, protetti sino a qualche giorno fa da una segretezza pressoché totale, hanno sollevato preoccupazioni, che si sono tradotte in 1,3 milioni di firme in …

Continua »

Il governo degli Stati Uniti propone nuovi standard per ridurre la presenza di Salmonella e Campylobacter nel pollame

Una media di 50.000 infezioni alimentari in meno ogni anno. È quanto prevede il Dipartimento dell’Agricoltura statunitense come effetto delle nuove misure proposte per la riduzione della Salmonella e del Campylobacter nei polli venduti sia interi che sezionati. Negli USA il pollame venduto in parti rappresenta l’80% del mercato ma nonostante ciò non è  sottoposto a limiti microbici specifici per  …

Continua »

Latte crudo e infezioni alimentari: pochi casi in Italia. Su 5378 campioni 84 irregolarità? In calo il numero di punti di distribuzione

In Usa aumentano il consumo di latte crudo e i focolai d’infezione correlati, come abbiamo riportato in un precedente articolo su Il Fatto Alimentare. In riferimento a quella situazione, un lettore ci ha chiesto di tracciare un quadro su ciò che accade nel nostro Paese.   In Italia non ci sono dati che permettono di fare un’analoga correlazione a quella …

Continua »

Cioccolatini italiani al latte infestati da larve e solfiti in noci tedesche … Ritirati dal mercato europeo 48 prodotti

Nelle settimane n°1 e 2 del 2015 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 48 (11 quelle inviate dal Ministero della salute italiano).   L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende un caso: solfiti non dichiarati in noci sgusciate dalla Germania.   Nella lista delle informative sui prodotti …

Continua »

Frammenti di vetro in crema al malto e nocciole biologica e porcini secchi irradiati… Ritirati dal mercato europeo 25 prodotti

Nella settimana n°53 del 2014 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 25 (11 quelle inviate dal Ministero della salute italiano).   L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende tre casi: mercurio in pesce spada congelato (Xiphias gladius) dalla Spagna; Policlorobifenili diossina-simili in prodotti caseari dalla Romania; frammenti …

Continua »

Gorgonzola biologico italiano con Listeria e Mercurio in diversi tipi di pesci dal Portogallo… Ritirati dal mercato europeo 41 prodotti

Nella settimana n°52 del 2014 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 41 (10 quelle inviate dal Ministero della salute italiano).   L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende tre casi: eccesso di mercurio in verdesca congelata (Prionace glauca) dal Portogallo; mercurio in pesce spada congelato dal Portogallo; …

Continua »

Sicurezza alimentare: un convegno che punta alla promozione di alimenti attraverso la progettazione igienica

Il 15 gennaio a VeronaFiere si terrà un convegno dedicato alla sicurezza alimentare: “From Cad to Fork – Hygienic Design e sicurezza alimentare“, organizzato in collaborazione con EHEDG – European Hygienic Engineering & Design Group e l’Università degli Studi di Padova (Master in Progettazione igienica per produzioni alimentari sicure ed efficienti). Insieme con Eurocarne 2015, gli sforzi di queste realtà …

Continua »

Rucola con Salmonella e pesto italiano infestato da muffe… Ritirati dal mercato europeo 72 prodotti

Nella settimana n°51 del 2014 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi sono state 72 (14 quelle inviate dal Ministero della salute italiano).   L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende due casi: cadmio in carne di cavallo refrigerata dalla Romania, via Belgio; norovirus in cozze pre-cotte e congelate provenienti dalla …

Continua »

Niente sostanze aromatizzanti ai lattanti con meno di tre mesi di vita. Non sono necessarie per migliorare il gradimento

In Germania, l’Istituto federale per la valutazione dei rischi (BfR) ha esaminato l’utilizzo delle sostanze aromatizzanti negli alimenti istantanei per lattanti, nel latte di proseguimento e negli alimenti a fini medici per l’infanzia. Secondo il parere del BfR, le sostanze aromatizzanti non sono necessarie per migliorare l’accettazione di questi prodotti, né per favorire lo sviluppo del senso del gusto.   …

Continua »

In Europa il 3% degli alimenti contiene tracce di pesticidi oltre i limiti di legge. I prodotti di importazione extra UE hanno un tasso di non conformità cinque volte superiore

Nei 27 paesi dell’Unione europea, più Islanda e Norvegia, il 2,9% dei cibi contiene tracce di pesticidi oltre i limiti di legge, il 42,2% contiene tracce entro i limiti di legge, mentre il 54,9% non contiene alcuna traccia di residui. Il tasso di non conformità degli alimenti importati da paesi extraeuropei è cinque volte superiore a quello degli alimenti provenienti …

Continua »

La sicurezza alimentare sarà il tema al centro della Giornata mondiale della salute 2015. Le esposizioni ad agenti patogeni e chimici sono sottovalutate

sicurezza alimentare allerta 156854740

La Giornata mondiale della salute 2015, che ci celebrerà il prossimo 7 aprile, sarà dedicata alla sicurezza del cibo. Come ha spiegato in un articolo su The Lancet il Direttore generale dell’Organizzazione mondiale della sanità, Margaret Chan, questa scelta è stata fatta per stimolare i governi a mettere in atto misure in grado di migliorare la sicurezza degli alimenti lungo …

Continua »