Home / Archivio dei Tag: rasff (pagina 20)

Archivio dei Tag: rasff

Escherichia coli in salami affettati italiani e cromo in utensili cinesi… Ritirati dal mercato europeo 52 prodotti

salame affettati insaccati

Nella settimana n°8 del 2014 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi sono state 52 (12 quelle inviate dal Ministero della salute italiano).   L’elenco comprende un’allerta relativa alla presenza di tossina di Shiga, prodotta dal gruppo Escherichia coli, in salami affettati sottovuoto italiani della marca Fiorucci (leggi articolo) distribuito in Austria, Belgio, Malta, …

Continua »

Buchi e bachi del sistema di allerta alimentare italiano. Due mesi per segnalare un problema, tre per le analisi di revisione e concludere che l’allerta era sbagliato

Il sistema di allerta alimentare italiano dovrebbe essere una struttura efficiente, immediata e precisa,  in grado di comunicare velocemente ai consumatori e alle aziende i pericoli rilevati nel corso di controlli e analisi. In realtà spesso l’efficienza e la rapidità lasciano a desiderare, come dimostra la vicenda che racconteremo, resa volutamente anonima, anche se nei nostri archivi c’è tutta la …

Continua »

Esclusiva. Cameo ritira budino Muu Muu Mini alla vaniglia in decine di supermercati con acqua ossigenata, probabile incidente isolato

Cameo ha ritirato dagli scaffali di 120 supermercati di tutte le catene sparse sul territorio (Esselunga, Iper, Bennet, Coop, Crai, Pam Panorama, Metro, Unes, Gs…) il budino “MUU MUU MINI BUDINO VANIGLIA CON MACCHIE AL CIOCCOLATO, per la presenza di acqua ossigenata. Il lotto contaminato è il n° 27.02.2014  22:01 022 con scadenza 27-02-2014. Secondo l’azienda sono state distribuite circa …

Continua »

Richiamo per il tonno in olio di semi di soia con istamina venduto in Italia e in cinque paesi dall’azienda Drago di Siracusa. Auchan avverte i clienti siciliani

tonno pomodori

Il 7 febbraio il Sistema di allerta europeo (Rasff)  ha segnalato la vendita in Italia e in altri cinque paesi (Francia, Germania, Lettonia, Svizzera e Inghilterra) di una partita di pezzetti di tonno in olio di semi di soia, con un quantitativo di istamina elevato (865mg/kg). Molti lettori volevano avere ulteriori informazioni, ma il Ministero della salute, contattato da Il …

Continua »

Insetti, pezzetti di plastica o di metallo negli alimenti, la presenza di corpi estranei è uno dei rischi più temuti da aziende e consumatori. Cosa fare e come prevenire

C’è chi ha trovato un pezzo di metallo nei biscotti e chi un insetto nei surgelati, ma c’è di più,  una volta sono state trovate  perfino bombe a mano in un sacco di patate.  Il problema dei corpi estranei che finiscono accidentalmente negli alimenti è una questione che interessa un pò tutte le aziende del settore. L’argomento è stato trattato …

Continua »

Le mancate risposte di Raffaele Guariniello: perché un’azienda viene denunciata quando segnala volontariamente il ritiro di un prodotto?

Il 19 novembre 2013 il Ministero della salute insieme alla Nutrition Foundation of Italy (NFI) ha promosso un convegno su questo tema, dove ha parlato anche il procuratore di Torino, Raffaele Guariniello, ben noto alla cronache nazionali anche per le inchieste di carattere alimentare.   Il suo intervento ha destato una certa effervescenza in sala, quando è stato posto l’accento …

Continua »

Ritirati 1.200 kg di funghi porcini secchi cinesi contaminati da insetticida. Le confezioni da 30g vendute nei supermercati Ecu discount e LD

AGGIORNAMENTO del 4 aprile 2016 A poco più di due anni dalla pubblicazione di questa notizia, abbiamo ricevuto comunicazione che l’azienda Fenix Food è stata assolta presso il Tribunale di Piacenza con sentenza del 23 dicembre 2015. Riportiamo la comunicazione inviata dall’azienda. “Il Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di Piacenza, con sentenza del 23 dicembre 2015, oggi …

Continua »

Nuovo ritiro di frutti di bosco surgelati confezionati con materia prima italiana, polacca e bulgara. Stop al consumo!

La storia dei frutti di bosco surgelati contaminati dal virus dell’epatite A continua. È di oggi la notizia di un nuovo lotto ritirato dal mercato. La segnalazione   è stata diffusa dal sistema di allerta europeo (Rasff), che ha registrato la notifica inviata oggi dalle autorità sanitarie italiane. Le uniche informazioni  disponibile riguardano la materia prima proveniente dalla Polonia dalla …

Continua »

Negli USA ritirati 252 prodotti alimentari negli ultimi 3 mesi, anche in Francia e Inghilterra sono decine, in Italia 4! Siamo i più bravi o i più fessi?

Secondo l’indice ExpertRECALL™, pubblicato dalla FDA Enforcement, nel corso del terzo trimestre 2013 i prodotti alimentari ritirati dal mercato statunitense sono stati 252 e 136 le aziende coinvolte (-14% rispetto al trimestre precedente). Il numero di richiami è diminuito mentre il numero di prodotti ritirati ha subito un incremento notevole (7 milioni di pezzi) a causa di un grosso lotto …

Continua »

Pillole antidolorifiche nel gelato, i supermercati Tesco ritirano in Irlanda e Regno Unito decine di migliaia di coni. Forse si tratta di un dipendente scontento?

Un gelato con pillole antidolorifiche non è il modo migliore  per mandar giù la medicina, ma è il motivo dell’allerta deciso pochi giorni fa da Tesco, una delle principali catene di supermercati inglese. La spiacevole sorpresa è stata fatta in uno dei punti vendita situati in Irlanda.   Secondo quanto dichiarato dall’Autorità per la sicurezza alimentare irlandese (FSAI) il 15 …

Continua »

La lista dei 120 negozi che hanno venduto il sesto lotto di frutti di bosco “Green Ice” contaminati dall’epatite A in 4 regioni. Il Ministero non dà la notizia

Il 16 ottobre 2013 Auchan riceve una lettera (vedi al lato) da parte dell’azienda Green Ice che invita a ritirare dagli scaffali i frutti di bosco surgelati “Bosco Buono” (lotto numero 13059 con termine minimo di conservazione gennaio 2015) perché contaminato dal virus dell’epatite A. Auchan – una delle poche catene di supermercati che pubblica la lista dei prodotti ritirati in …

Continua »

Pane tossico a Milano: l’Asl manda twitter in rete. Salame con salmonella a Piacenza: l’Ausl avvisa via internet. Frutti di bosco con il virus, i supermercati pubblicano le foto in rete. Per le allerta alimentari, qualcosa sta cambiando… a costo zero

Ieri è successa una cosa strana a Milano, tre turisti si sono sentiti male subito dopo avere mangiato un pane tedesco denominato Bretzel contaminato da soda caustica e acquistato da Princi, una panetteria del centro città. Dopo poche ore l’Asl ha ritirato il prodotto e ha diffuso un comunicato su twitter, invitando i consumatori a non consumare quel tipo di …

Continua »

Epatite A: è di nuovo allerta per i frutti di bosco, ritirato un lotto di frutti biologici surgelati dei supermercati Picard

Scatta una nuova allerta per i frutti di bosco surgelati. Questa volta si tratta del Cocktail de fruits rouges biologici surgelati prodotto e venduto nei supermercati Picard (vedi foto). L’origine dell’infezione è stata individuata nella materia prima proveniente dalla Polonia e transitata poi dalla Francia.   Il lotto coinvolto (numero 123101804A3) era in vendita dal luglio 2013 con termine minimo …

Continua »

L’allerta per i frutti di bosco surgelati contaminati dal virus dell’epatite A si amplia, coinvolti 7 paesi europei. I consumatori sono stati avvisati?

L’allerta per l’epidemia di epatite A causata dall’ingestione di frutti di bosco surgelati contaminati ha coinvolto altri Paesi oltre l’Italia dove sono state distribuite le confezioni contaminate, si tratta di: Belgio, Svizzera, Gran Bretagna, Olanda, Spagna e Svizzera. È quanto emerge dal Sistema di allerta europeo Rasff che due giorni fa ha diramato un aggiornamento dell’avviso pubblicato in rete il …

Continua »

È di nuovo allerta epatite A per i frutti di bosco surgelati. Ritirato un prodotto in Italia ma nessuna informazione arriva dal Ministero

frutti di bosco mirtilli

Secondo quanto riportato sul sito La voce della Russia in lingua italiano “la Romania è sospettata di avere esportato in Italia bacche di frutti di bosco contenenti il virus dell’epatite A”. La questione è abbastanza seria perchè come è accaduto qualche settimana fa con le partite di frutti di bosco surgelati, ritirati dal mercato perchè contaminati dal virus dell’epatite, anche …

Continua »