Home / Archivio dei Tag: obesita (pagina 10)

Archivio dei Tag: obesita

Obesità, sovrappeso e patologie: un elevato indice di massa corporea aumenta il rischio di sviluppare diversi tipi di tumore

uomini magro grasso dieta

Secondo uno studio condotto da ricercatori della London School of Hygiene &Tropical Medicine e pubblicato dalla rivista The Lancet, l’obesità e il sovrappeso sono legati a dieci dei più comuni tipi di tumore: utero, colecisti, rene, cervice, tiroide, leucemia, fegato, colon, ovaie, seno dopo la menopausa. Lo studio ha coinvolto oltre cinque milioni di adulti in Gran Bretagna, dove si …

Continua »

Coca-Cola Park Lives per combattere l’obesità: in programma sport e giochi nei parchi inglesi. Marketing furbo per nascondere lo zucchero delle lattine

A Coca-Cola può bastare un programma di organizzazione del tempo libero per proclamarsi paladina della lotta all’obesità? È questo il ruolo in cui oggi si vorrebbe identificare la multinazionale leader nel mercato di produzione e distribuzione di bevande dolci analcoliche, con l’iniziativa Park Lives lanciata un anno fa in Gran Bretagna. La prima città  coinvolta è stata  Birmingham seguita da …

Continua »

Stop alla pubblicità in TV di bibite, merendine, dolci: il Messico interviene nelle fasce orarie dedicate ai bambini

Il governo messicano ha deciso di vietare la pubblicità televisiva di bibite, merendine, dolciumi e cioccolato nelle ore in cui è più facile trovare  i bambini davanti alla tv. Si tratta  di due intervalli, dalle 14,30 alle 19,30 dei giorni feriali e dalle 7,30 alle 19,30 nei week-end. Secondo il Ministro della sanità messicano, la decisione  comporterà una riduzione del …

Continua »

Contrordine: i grassi saturi non hanno colpe. Un articolo del Times li scagiona dall’accusa di favorire obesità, diabete e malattie cardiovascolari

Primissimo piano di un formaggio tipo emmental. In corrispondenza dei “buchi”, i nomi di alcune delle malattie e condizioni più diffuse nel mondo industrializzato: diabete, obesità, infarto, colesterolo alto, ostruzione delle arterie. Nel mezzo una scritta a caratteri cubitali: «Non incolpate il grasso». È la pagina di apertura di un articolo sul numero del 23 giugno della rivista americana Time, …

Continua »

Bocciata in California la proposta di legge che avrebbe obbligato ad avvertire che le bibite zuccherate contribuiscono all’obesità, al diabete e alla carie

I deputati della Commissione salute dell’Assemblea legislativa della California hanno bocciato la proposta di legge, già approvata dal Senato, che prevedeva l’obbligo di scrivere sui contenitori di bibite zuccherate, contenenti 75 o più grammi di zucchero ogni 330 ml, l’avvertenza che queste bibite zuccherate possono contribuire a provocare obesità, diabete e carie ai denti. La proposta ha ricevuto otto voti …

Continua »

Il Movimento 5 Stelle promuove un’interrogazione parlamentare per dire no alla vendita di snack e dolci dalle casse dei supermercati, e sostiene la nostra petizione

Un’interrogazione parlamentare del Movimento 5 Stelle, prendendo spunto dalla petizione promossa da Il Fatto Alimentare, invita i supermercati a eliminare dolci e snack dagli espositori posizionati in prossimità delle casse. L’interrogazione è stata rivolta al Ministro della salute Beatrice Lorenzin e al Ministro dell’agricoltura Maurizio Martina.   Nel testo la deputata Chiara Gagnarli chiede un intervento “per bandire dalle casse dei …

Continua »

Zucchero nelle bibite: in alcune ci sono più di sei cucchiaini per ogni lattina. Etichetta con semaforo rosso

sugar tax

L’organizzazione britannica Action on Sugar ha analizzato 232 bibite zuccherate frizzanti acquistate in vari supermercati, scoprendo che il 79% contiene una quantità equivalente a sei o più cucchiaini di zucchero per ogni lattina da 330 ml. Per questo il 90% delle confezioni ha sull’etichetta nutrizionale a semaforo che siusa in Inghilterra il colore rosso per quanto riguarda la quantità di …

Continua »

Le bibite zuccherate favoriscono obesità, diabete e caduta dei denti: in California sarà scritto sulle confezioni e sui distributori

bibite zuccherate

La California ancora una volta fa da apripista per gli altri Stati della confederazione: il Senato ha infatti appena approvato, con 21 voti a favore e 13 contrari, l’obbligo di scrivere sui contenitori (bottiglie, lattine eccetera) e sui distributori automatici di bibite zuccherate, che queste possono favorire l’obesità, il diabete di tipo 2 e la carie. La mancata attuazione della …

Continua »

Notizie dal mondo: costo OGM, nanomateriali, epidemia di obesità, pubblicità ingannevole e carne Halal

Le notizie dal mondo di questa settimana arrivano da New York, Europa e Gran Bretagna Nello Stato di New York, l’etichettatura obbligatoria degli Ogm costerebbe 800 dollari l’anno a famiglia Se lo Stato di New York approverà la legge di cui è appena iniziato l’esame e che imporrebbe l’indicazione in etichetta degli ingredienti geneticamente modificati, questo si tradurrà, per una …

Continua »

La petizione per dire stop alla vendita di dolciumi e snack alle casse dei supermercati ha raggiunto 9 mila adesioni in due giorni. Protesta l’Aidepi a nome dei produttori

La petizione rivolta ai supermercati e promossa da Il Fatto Alimentare per  non esporre in prossimità delle casse dolci, snack e caramelle ha superato le 9 mila adesioni  in 48 ore, ha raccolto alcune adesioni e  ha creato qualche disappunto. Pubblichiamo la lettera spedita ieri da Mario Piccialuti direttore dell’Aidepi (Associazione  di categoria che riunisce i produttori di dolciumi e …

Continua »

Contro il junk food le stesse strategie utilizzate per il tabacco: 3,4 milioni i decessi attribuibili all’obesità

L’obesità va trattata con un approccio simile a quello messo in campo alla fine degli anni sessanta nei confronti del fumo di tabacco: è l’appello provenuto, negli stessi giorni, da fonti diverse e autorevoli riunite in un summit organizzato a Ginevra da Consumer International, insieme ad altre agenzie e organizzazioni internazionali tra le quali l’OMS, affinché il mondo si muova …

Continua »

Gran parte dell’Europa verso un’epidemia di obesità e sovrappeso, secondo uno studio sulle previsioni al 2030

obesità sovrappeso

Secondo uno studio basato su modelli statistici, condotto da ricercatori dell’UK Health Forum e dell’Organizzazione mondiale della sanità, la percentuale di persone in sovrappeso e obese è destinata a crescere in quasi tutti i Paesi europei da qui al 2030.   Tra i maschi, le percentuali più alte sono previste in Irlanda (90%), in Spagna, Repubblica Ceca e Polonia (80%), …

Continua »

Tisanoreica su Rai 3: la dieta di Gianluca Mech approvata dagli esperti? Dubbi e precisazioni sul comunicato dell’azienda

La ricerca scientifica approva Tisanoreica? È quanto sembrerebbe di capire leggendo CS Mech a Mi manda RAI 3 dopo la trasmissione “Mi manda Rai 3” andata in onda il 2 maggio, che ha visto ospite lo stesso Mech insieme a Rosanna Massarenti di Altroconsumo e ad Andrea Ghiselli, dirigente di ricerca del CRA (Centro di Ricerca per gli Alimenti e la …

Continua »

Polemica in Messico per le etichette di alimenti e bevande, le nuove indicazioni potrebbero favorire il diffondersi di obesità e diabete

zucchero

Il Messico, con il suo record mondiale del tasso di obesità della popolazione, ha adottato un nuovo sistema di etichettatura degli alimenti suscitando reazioni forti da parte di nutrizionisti ed esponenti del mondo sanitario. Il nuovo sistema, denunciato come ingannevole, favorirebbe ancor più il diffondersi dell’obesità e del diabete. Le nuove regole stabiliscono che la quantità di zucchero e di …

Continua »

Globalizzazione alimentare: i rischi di una dieta poco variabile, soprattutto in caso di epidemie o avversità climatiche. In Africa e Asia si diffonde l’alimentazione Occidentale ricca di grassi e dannosa per la salute

C’è molta omologazione sulla Terra per quanto riguarda l’alimentazione. Troppa, e in crescita. L’allarme lanciato da anni da studiosi e ambientalisti assume ora contorni più definiti – e se possibile preoccupanti – grazie a un grande studio pubblicato su PNAS, che ha preso in esame i dati della FAO relativi a 50 diverse sementi coltivate in 150 paesi dal 1961 …

Continua »