Home / Archivio dei Tag: Ministero della salute (pagina 2)

Archivio dei Tag: Ministero della salute

Il frigorifero di casa non raffredda come dovrebbe? Per rispondere il Ministero della salute avvia un’inchiesta e coinvolge migliaia di famiglie

I frigoriferi degli italiani funzionano bene? Il Fatto Alimentare da anni segnala qualche problemino al sistema di raffreddamento, senza ricevere riscontri da parte delle aziende produttrici che hanno sempre rifiutato un confronto sul tema. Forse prendendo spunto da questa situazione, il Ministero della salute ha deciso di avviare un’inchiesta a livello nazionale sul funzionamento di questi elettrodomestici, coinvolgendo nel progetto …

Continua »

Tassa sullo zucchero ed etichette a semaforo, l’ISS dice sì. Intervista esclusiva a Walter Ricciardi: l’Italia deve intervenire al più presto

zucchero

Il Fatto Alimentare sta preparando una campagna per chiedere alle autorità sanitarie italiane l’introduzione della “sugar tax” sui prodotti alimentari con un’elevata percentuale di zucchero aggiunto, come già avviene in Francia, nel Regno Unito e in decine di nazioni al mondo. Le linee guida della campagna si ispirano alle indicazioni proposte dall’Organizzazione mondiale della sanità. Dopo la prima intervista a …

Continua »

Controlli: sequestrate migliaia di tonnellate tra prodotti falsi, sofisticati e non conformi. I risultati del Piano nazionale integrato del 2017

male cow veterinarian

Il Ministero della salute ha pubblicato la relazione annuale dei controlli ufficiali svolti nel 2017 sulla filiera agroalimentare nell’ambito del Piano nazionale integrato (Pni) 2015-2018. Il piano, coordinato dalla Direzione generale per l’igiene e la sicurezza degli alimenti e la nutrizione (Dgisan) del Ministero della salute, comprende i controlli svolti da differenti amministrazioni e organi di polizia nei settori dell’igiene, della …

Continua »

Richiamate uova fresche dell’Avicola Peligna per la presenza di Salmonella. Aggiornamento del 10 agosto

Salmonella on Eggs

Aggiornamento del 10 agosto 2018. L’Avicola Peligna informa che al momento della comunicazione dell’esito delle analisi ha immediatamente bloccato i lotti interessati che quindi non sono stati mai messi in commercio. Le uova interessate erano destinate alla sgusciatura e non alla vendita. L’Avicola Peligna ha provveduto il 09/08 allo smaltimento di tutti gli animali interessati. L’evento ha interessato in parte solo uno dei 4 …

Continua »

Listeria monocytogenes: richiamati cinque lotti di salsa di fegato, ma sono quasi tutti già scaduti

pate pane farina integrale semi

Il Ministero della salute ha pubblicato l’avviso di richiamo di cinque lotti di salsa di fegato a marchio C.I.R. Sas per la presenza di Listeria monocytogenes. Il prodotto interessato è distribuito in vaschette take away e in confezioni da 1,2 kg, con le date di scadenza 14/07/2018, 15/07/2018, 16/07/2018, 17/07/2018 e 10/08/2018. La salsa di fegato è stata prodotta dall’azienda C.I.R. Sas …

Continua »

Richiamato mix di verdure surgelate Pinguin per Listeria. Terzo ritiro in Italia dopo Lidl e Findus per il focolaio europeo. In UK via dai supermercati 49 prodotti

surgelati mix verdure Pinguin listeria richiamo copertina

Il Minstero della salute ha diffuso il richiamo di un lotto di mix di quattro verdure surgelate a marchio Pinguin per la presenza di Listeria monocyotgenes nel mais congelato contenuto nel prodotto. Le confezioni interessate sono vendute in formato da 2,5 kg, con il numero di lotto W171583 8G e scadenza 06/07/2019. Il mix di verdure è stato prodotto da Greenyard Frozen Belgium, …

Continua »

Benessere animale, l’Italia dice stop al taglio della coda dei suini. Un piano del Ministero della salute per fermare una pratica ancora troppo diffusa

pig at factory

L’Italia fa i primi passi per cercare di risolvere il problema del taglio della coda dei maiali, che avviene in maniera sistematica nella quasi totalità degli allevamenti intensivi di suini del nostro Paese. Dopo l’audit della Commissione europea del novembre 2017, che ha provocata la minaccia di una nuova procedura di infrazione per l’Italia (per il mancato rispetto della Direttiva …

Continua »

Bocconcini stagionati Ca’ del Botto richiamati per una non conformità microbiologica

bocconcini stagionati richiamo

Il Ministero della salute ha pubblicato il richiamo di un lotto di bocconcini stagionati a marchio Ca’ del Botto per una non conformità microbiologica. Il prodotto interessato è distribuito in file non confezionato, con il numero di lotto 14910 con data di scadenza 09/12/2018. I bocconcini richiamati sono stati prodotti da Ca’ del Botto Srl nello stabilimento di via Cunella …

Continua »

Sospetta intossicazione da botulino: richiamato pesto di finocchietto e mandorla Segreti di Sicilia dei Frantoi Cutrera

pesto finocchietto mandorle segreti di sicilia botulino richiamo

Il Ministero della salute ha pubblicato l’avviso di richiamo di un lotto di pesto di finocchietto e mandorle Segreti di Sicilia a marchio Frantoi Cutrera in seguito a una sospetta intossicazione botulinica. Il prodotto interessato è satto venduto in vasetti di vetro da 190 grammi e 950 grammi con il numero di lotto 19071701 e scadenza 07/2019. Il pesto richiamato …

Continua »

Antitrust sanziona tre siti di e-commerce specializzati in integratori per sportivi per vendita di prodotti non autorizzati. Oltre 300 mila euro di multa

Nutritional supplements in capsules and tablets.

L’Autorità garante della concorrenza e del mercato (Agcm) ha multato per un totale di 330 mila euro i siti www.myprotein.it, www.musclenutrition.com e www.prozis.com per pratica commerciale scorretta. I tre portali distribuivano online integratori alimentari non autorizzati dal Ministero della salute, lasciando intendere ai consumatori che la commercializzazione fosse legale nel nostro Paese. I tre siti di e-commerce colpiti dai provvedimenti dell’Antitrust sono specializzati …

Continua »

La lotta allo spreco alimentare nelle mense di scuole, ospedali e aziende. Le linee guida del Ministero della salute Dgisan

vassoio mensa scolastica School lunch tray

Lo spreco alimentare è un problema con importanti risvolti sociali e ambientali, per questo va affrontato lungo l’intero “ciclo di vita” del cibo, dai campi alla tavola. Il problema interessa soprattutto le mense (comprese quelle scolastiche e ospedaliere), che secondo alcune stime sarebbero responsabili del 14% di tutto il cibo sprecato nell’Unione europea. Per questo motivo la Direzione generale per …

Continua »

Chi decide la dieta degli italiani? Un Paese allo sbando, senza rotta, senza linee guida e senza interlocutori

Nel Paese della dieta mediterranea, che secondo molti nutrizionisti è ormai un ricordo del passato, chi decide quali sono le linee guida per una sana alimentazione? Chi indica le strategie alimentari? Chi conosce cosa arriva effettivamente sulla tavola degli italiani? A chi si possono rivolgere i cittadini per avere risposte precise su cibi, diete, carenze nutrizionali e sicurezza alimentare? Si tratta …

Continua »

Sicilia, contaminato il 25% del ghiaccio alimentare controllato. La Regione: è solo un campione, nessun allarme per la salute pubblica

coca cola

Sulla sicurezza del ghiaccio alimentare in Sicilia, nei giorni scorsi l’Istituto nazionale del ghiaccio alimentare (Inga) ha lanciato un allarme che la Regione ha cercato di fare rientrare. Il caso ha comunque focalizzato l’attenzione su un settore trascurato per quanto riguarda i controlli, tanto è vero che la Sicilia è l’unica Regione ad avere un piano di verifiche sul territorio. L’Inga …

Continua »

Salame romagnolo senza lardello Natural Salumi richiamato per Salmonella

salame romagnolo senza lardello natural salumi richiamo salmonella

Il Ministero della salute ha diffuso l’avviso di richiamo di un lotto di salame romagnolo senza lardello a marchio Natural Salumi per la possibile presenza di Salmonella spp. Il prodotto interessato è venduto in forme intere da 900 grammi circa e a metà da 450 grammi sottovuoto, con il numero di lotto 30209D e scadenza 02/07/2018. Il salame romagnolo richiamato …

Continua »

Sacchetti ortofrutta continua la farsa: “si possono portare da casa” ribadisce il Ministero, ma non sappiamo come calcolare la tara! I supermercati dicono no

sacchetti ortofrutta

Sulla questione dei sacchetti per l’ortofrutta venduti nei supermercati a 1-2 centesimi di euro, è arrivata la seconda comunicazione del Ministero della salute, datata 30 aprile 2018,  che ribadisce la possibilità di portarli da casa a condizione che siano nuovi, compostabili e per alimenti. La circolare però conclude invitando il Ministero dello sviluppo economico a definire la questione della tara. …

Continua »