Home / Archivio dei Tag: mare

Archivio dei Tag: mare

Leggi italiane su plastica e mare prima che ci obblighi l’Unione Europea. Il ministro Costa non intende perdere tempo

In occasione del lancio dell’ottava edizione di «Mediterraneo da remare» (la campagna nazionale di sensibilizzazione alla tutela del Mare nostrum, promossa dalla Fondazione UniVerde), Sergio Costa, Ministro dell’ambiente, ha scoperto le carte sulle misure che verranno attuate per prevenire e ridurre l’impatto della plastica monouso sulla salute umana e sugli ecosistemi. In uno dei suoi primi annunci era già emersa l’intenzione …

Continua »

Foto bizzarre dall’estate: mezzo anfibio per le granite ovunque! Inviateci le vostre testimonianze

Se quest’anno decidete di passare le ferie in Sardegna, forse vi capiterà di incontrare ragazzi che sulla spiaggia vendono granite in una struttura mobile che permette spostamenti rapidi e mantiene la catena del freddo. Per soddisfare i clienti e raggiungerli ovunque, i giovani hanno messo a punto un mezzo anfibio con tre grandi ruote che non teme le onde né …

Continua »

Lo spreco di pesce è una questione ambientale, economica e alimentare. Il sistema pesca in perdita se non fosse per i sussidi pubblici

pesce amo

A metterli in fila, i numeri dello spreco di pesce conseguente all’adozione dei sistemi industriali di pesca negli ultimi 65 anni, fanno impressione. Su un totale di circa 5,9 miliardi di tonnellate di pescato in tutto il mondo, 437 milioni di tonnellate di pesce in gran parte non rispondente ai canoni imposti dal mercato, ma quasi sempre commestibili e anzi, …

Continua »

Mediterraneo troppo sfruttato: stock ittici a rischio per l’eccesso di pesca. La situazione è molto critica con un serio rischio per la biodiversità

pesce Mediterraneo

Il 96% degli stock ittici dell’UE nel Mediterraneo è troppo sfruttato, e la pressione  supera fino a nove volte il rendimento massimo sostenibile (RMS ovvero numero di catture possibili  senza compromettere la sopravvivenza della specie). In particolare merluzzo, triglia, rana pescatrice e melù, oltrepassano la soglia di sostenibilità di ben sei volte. Sono queste le conclusioni raggiunte da MedReAct (organizzazione che promuove …

Continua »

Dopo aver invaso i pesci e i molluschi la plastica si trova anche nel sale! Si tratta di particelle di materiale usato per sacchetti, borse, bottiglie…

La microplastica che contamina pesci e molluschi (secondo un recente studio pubblicato su Scientific Reports in percentuali che si aggirano attorno al 30% dei primi, e al 50-60% dei secondi), si ritrova anche nel sale marino, almeno in Cina. L’hanno rilevata i ricercatori della Donghua University di Shanghai andando a verificarne la presenza nel sale normalmente venduto al supermercato. Come raccontano …

Continua »

Quasi tutti gli uccelli marini del mondo mangiano plastica. Il problema è legato a una scorretta gestione della plastica nella forma “rifiuto”. Occorre ridurre gli imballaggi in ambito alimentare e non solo

Pochi sanno che la dieta di tutti gli uccelli marini comprende per quasi tutti pezzetti di plastica. Il problema è destinato ad aumentare visto che secondo alcune stime entro il 2026, la produzione globale raddoppierà. Mentre la discussione sull’uso di questo materiale come particolarmente adeguato per la realizzazione di imballaggi alimentari è argomento di attualità, nuovi studi mostrano come la …

Continua »

Greenpeace contro lo sfruttamento del Mediterraneo lancia la petizione “In Nome del Mare!”. Raccolte già 45mila firme e consegnate oggi al Ministro Martina

Greenpeace ha lanciato “In Nome del Mare!” un appello per salvaguardare il Mediterraneo da una pericolosa pesca eccessiva. L’associazione ambientalista chiede al Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali e in particolare al Ministro Martina, di intervenire subito per fermare il saccheggio dei mari. “Il futuro del Mediterraneo e delle popolazioni che lo abitano è in pericolo: oltre il 93% degli …

Continua »

Una petizione per salvare il Mediterraneo dal nemico invisibile: le microparticelle di plastica

Quando si parla di salvaguardia del mare e delle sue risorse, si pensa subito al controllo della pesca. Ma il Mediterraneo è in pericolo anche a causa di una forma di inquinamento quasi invisibile: 250 miliardi di micro-particelle di plastica che possono intossicare i pesci e addirittura il plancton, la base dell’ecosistema marino. La Spedizione M.E.D. (“Méditerranée en danger”) 2010-2013 …

Continua »