Home / Archivio dei Tag: latte

Archivio dei Tag: latte

Premio giornalistico Assolatte a Il Fatto Alimentare per il reportage sul “Processo” organizzato dall’ordine dei medici

PREMIO ASSOLATTE 2018

“Assolto perché il fatto non sussiste”. È stata questa la sentenza al termine del processo simulato al latte, organizzato lo scorso 10 novembre dall’Ordine dei medici chirurghi e degli odontoiatri della provincia di Milano, all’Abbazia di Mirasole, alle porte del capoluogo lombardo. Con questo articolo pubblicato su Il Fatto Alimentare nel mese di dicembre del 2017, Beniamino Bonardi ha vinto uno …

Continua »

Chernobyl, latte ancora contaminato a 30 anni dal disastro. Livelli di cesio radioattivo fino a 12 volte il limite consentito per i bambini

attenzione pericolo radioattivo 178977894

A più di 30 anni dal disastro di Chernobyl, il latte prodotto in alcune fattorie ucraine è ancora contaminato da quantità di cesio radioattivo superiori ai livelli consentiti. Lo rileva uno studio dei Greenpeace Research Laboratories dell’Università di Exeter, condotto insieme all’Ukrainian Institute of Agricultural Radiology. I risultati della ricerca sono stati pubblicati sulla rivista Environmental International. I ricercatori hanno analizzato …

Continua »

Pasta Barilla e biscotti Mulino Bianco: il 60% degli ingredienti è importato dall’estero

Mulino Bianco

Barilla, il marchio di pasta italiana più famoso nel mondo, da sempre importa il 30-40% di grano duro per preparare spaghetti, linguine e penne. La cosa è rimasta un segreto per decenni. La rivelazione ufficiale viene annunciata nel Rapporto di sostenibilità del 2011, poi diventa uno spot nel 2017 e una pagina web nel 2018, in cui si elencano persino …

Continua »

Dimezzare il consumo di carne e latte entro il 2050 per salvare il clima. L’obiettivo ambizioso di Greenpeace

rapporto greenpeace riduzione carne latte

Ridurre il consumo globale di carne e prodotti lattiero-caseari del 50% entro il 2050. È questa la ricetta per contrastare il cambiamento climatico, salvaguardare l’ambiente e tutelare la salute umana contenuta nell’ultimo rapporto di Greenpeace. Il dossier, intitolato “Meno è meglio” analizza gli ultimi dati disponibili sull’impatto ambientale del sistema agroalimentare, giungendo alla conclusione che il modo migliore per abbattere …

Continua »

Aldi richiama le patatine Multipack Chips a marchio Snack Fun per presenza di latte non dichiarato in etichetta nelle Sfogliatine

aldi multipack chips snack fun richiamo copertina

Aldi ha diffuso il richiamo di tutte le confezioni di Multipack Chips a marchio Snack Fun per la presenza di tracce di latte non dichiarato in etichetta. Le patatine interessate sono vendute in confezioni da 180 g contenenti 6 buste assortite da 30 g ciascuna, e state prodotte da Pata Spa nello stabilimento di via Maestri del Lavoro 48, a …

Continua »

Latte fresco: liberalizzata la scadenza. Dal 9 maggio 2018 una nuova legge toglie il limite dei 6 giorni, ma forse c’è un problema. Il parere dell’avvocato Dongo

Un lettore ci chiede se dal prossimo 9 maggio la data di scadenza del latte fresco sarà liberalizzata come prevede il regolamento UE 1169/11 del decreto legislativo n° 231 approvato il 15 dicembre 2017. Il problema non è di poco conto perché il latte, insieme alle uova, è rimasto l’unico prodotto con una scadenza fissata dalla legge. La normativa sugli …

Continua »

Latte non dichiarato in preparato in polvere per frullati di soia… Ritirati dal mercato europeo 51 prodotti

smoothie frullato cacao cioccolato dolci

Nella settimana n°9 del 2018 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 51 (2 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende due casi: ingrediente (latte) non dichiarato in etichetta di preparato in polvere per frullati di soia al gusto cioccolato, dalla …

Continua »

Perché il latte della Centrale di Roma proviene dal Lazio e il burro no? Risponde l’azienda produttrice

fresco centrale del latte di roma 2018

Vivo a Roma e eri ho acquistato un litro di latte parzialmente scremato della Centrale del Latte di Roma. In etichetta c’è scritto in maniera evidente: “Provenienza latte: Italia” e poi la precisazione “Lazio”. Fin qui tutto bene e mi sembra corretto. Contemporaneamente ho acquistato un panetto di burro da 250 grammi sempre della medesima marca e una volta a casa …

Continua »

Granarolo lancia G+, la prima linea con il 30% di zuccheri in meno. Ma per la legge non si può chiamare latte

granarolo g+ frigo magro parzialmente scremato

Quando si tratta di decidere quale latte comprare, i consumatori hanno a disposizione un’offerta molto ampia: latte intero, magro o parzialmente scremato, senza lattosio, arricchito di vitamine e minerali, fresco o biologico. Da qualche settimana lo scaffale si è arricchito di una nuova tipologia firmata Granarolo, si tratta di G+, una nuova linea caratterizzata da un contenuto ridotto di zucchero. …

Continua »

Bill Gates finanzia la ricerca genetica di una super-mucca per l’Africa. 40 milioni di dollari per il progetto da Edimburgo

Bill Gates ha annunciato che la fondazione che porta il suo nome e quello di sua moglie investirà 40 milioni di dollari in cinque anni nella Global Alliance for Livestock Veterinary Medicine (GALVmed), un ente senza scopi di lucro specializzato in genetica e farmacologia animale, con sede a Edimburgo in Scozia. L’obiettivo è quello di creare, attraverso l’ingegneria genetica, una super-mucca, incrociando bovini britannici e …

Continua »

Benessere dei bovini da latte: impossibile avere un quadro europeo. Rapporto della Commissione sulle carenze e possibili soluzioni

white cows eating silage

È difficile tracciare un quadro chiaro sulla situazione del benessere dei bovini da latte nell’Unione europea, perché gli Stati membri non raccolgono in modo sistematico i dati provenienti dalle aziende agricole. Nonostante i diversi operatori del settore siano attenti alla longevità, alla presenza di mastite, all’incidenza delle malattie riproduttive e alla zoppia, l’unico fattore  monitorato dalle autorità nazionali è quello …

Continua »

Coop richiama latte microfiltrato senza lattosio BeneSì per possibile presenza di grumi. Nessun rischio per i consumatori

Coop ha richiamato alcuni lotti di latte microfiltrato parzialmente scremato alta digeribilità a marchio BeneSì Coop, per la possibile presenza di grumi e instabilità al riscaldamento. Si tratta delle confezioni da 1 litro con data di scadenza dal 31/12/2017 al 05/01/2018 (EAN 8001120493286). Coop ha già ritirato dagli scaffali il prodotto interessato e raccomanda ai consumatori di restituire le bottiglie di …

Continua »

Il latte assolto nel “processo” organizzato dall’Ordine dei medici di Milano. L’accusa era di essere una “sostanza che, pur non adulterata, è nociva per la salute dei consumatori”

“Assolto perché il fatto non sussiste”. È stata questa la sentenza al termine del processo simulato al latte, organizzato dall’Ordine dei medici chirurghi e degli odontoiatri della provincia di Milano, svoltosi all’Abbazia di Mirasole, alle porte del capoluogo lombardo. Il processo simulato – che è stato anche un corso di aggiornamento per medici, odontoiatri e tecnologi alimentari – ha visto …

Continua »

Latte UHT parzialmente scremato: il video sul test di Altroconsumo che promuove tutti e 30 i prodotti analizzati

Altroconsumo ha pubblicato un test comparativo sul latte UHT parzialmente scremato, quello, per intenderci, che si conserva per almeno 3 mesi fuori dal frigorifero. Si tratta di un latte spesso considerato di qualità inferiore rispetto al fresco, sia perché ha un leggero sapore di cotto che a molti non piace, sia per qualche nutriente in meno che si perde nella …

Continua »

Latte UHT, il test di Altroconsumo conferma la buona qualità generale. Niente contaminanti, aflatossine e latte in polvere. Sorprende il numero di prodotti italiani

latte

L’ultimo test di Altroconsumo è dedicato al latte UHT, più comodo da conservare per via della lunga scadenza, ma spesso considerato di qualità inferiore rispetto al fresco. La rivista ha inviato in laboratorio 30 referenze di latte parzialmente scremato UHT acquistate a Milano, Firenze, Roma e Palermo analizzando la composizione nutrizionale, l’acidità, il danno termico, la presenza di aflatossine e …

Continua »