Home / Archivio dei Tag: efsa (pagina 20)

Archivio dei Tag: efsa

"Meno sale nella dieta" è il progetto del ministero e dei panificatori

L’OMS, nel proprio “Action Plan for Food and Nutrition Policy for the WHO European Region”, ha infatti raccomandato ai Paesi aderenti di promuovere la riduzione degli introiti di sale nelle diete. I motivi  di questa raccomandazione sono ben noti all’universo mondo: riduzione della pressione arteriosa, migliore funzionalità di cuore  e reni, incremento della resistenza delle ossa. Viceversa, il consumo eccessivo …

Continua »

Efsa: la carne di pollo è contaminata. Occorre più attenzione nei macelli e negli allevamenti

L’Autorità per la sicurezza alimentare europea ha pubblicato in agosto un dossier  sui fattori che contribuiscono alla diffusione di Campylobacter nei polli vivi e nelle carcasse. Si tratta della seconda relazione su questo argomento. La prima indagine ha interessato la presenza di questo batterio nei polli e nelle loro carcasse in vendita (1).  Secondo l’Efsa la probabilità che lotti di …

Continua »

Glissa il giudizio dell`Efsa sul Bisfenolo dei biberon, ma allora perchè si fissano i limiti ?

Venerdì 9 luglio l’Autorità per la sicurezza alimentare europea (Efsa) con sede a Parma ha diramato un comunicato sul problema del Bisfenolo A  (Bpa) dove annuncia che il parere sulla tossicità glissa a settembre perché il gruppo di esperti (Panel) ha dovuto esaminare 800 dossier scientifici. Per rendersi conto dell’importanza del problema basta dire che il Bpa è ampiamente usato …

Continua »

Qualche interrogativo sui criteri di valutazione dell`Efsa per le diciture sulle etichette

  Il 1 giugno a Parma l’Autorità per la sicurezza alimentare europea (Efsa) ha organizzato un incontro con i  rappresentanti di consumatori, leautorità sanitarie e le industrie per discutere sulla valutazione scientifica delle indicazioni salutistiche relative agli alimenti (health claims). Obiettivo dell’incontro era la condivisione dell’approccio adottato dall’Efsa in accordo con la Commissione europea per giudicare i claims delle etichette, …

Continua »

Troppa pubblicità per gli integratori

“Integratori alimentari” è la nuova denominazione di vecchi prodotti venduti in passato con il nome di “complessi vitaminici” oppure semplicemente “ricostituenti”. Accanto alle vitamine, per dare un pizzico di novità si ritrova spesso la presenza di qualche estratto vegetale seguendo la moda del “naturale”, che comunque fa bene, ignorando che i più terribili veleni si trovano in natura e che …

Continua »

I programmi dell`Efsa per il 2010: aromi, etichette, nanoparticelle

I documenti che saranno pubblicati nel 2010 dell’Agenzia europea per la sicurezza alimentare (Efsa) con sede a Parma, sono destinati a scatenare riflessioni e polemiche in tutto il settore alimentare. A gennaio si comincia con un dossier sulla tossicità di 2.800 aromi utilizzati in tutti i prodotti confezionati. La questione è delicata perchè per la prima volta un’autorità scientifica europea …

Continua »

A cosa serve l`Agenzia per la sicurezza alimentare che l`Italia considera inutile

L’Agenzia per la sicurezza alimentare che doveva nascere  a Foggia non si farà più.  Lo ha detto il ministro della salute Ferruccio Fazio pochi giorni fa anche se la decisione era stata presa già a settembre, come era stato scritto sul Corriere della sera nove mesi fa. Qualcuno ha definito il progetto dell’Agenzia inutile  dimostrando una visione del problema riduttiva. …

Continua »

I betaglucani della PastaRiso Scotti riducono veramente il colesterolo? Uno studio recente invita a mangiare legumi

Nutrition Foundation of Italy segnala che secondo uno studio pubblicato su “Nutrition Metabolism and Cardiovascular Diseases”, una porzione quotidiana tra gli 80 e i 140 grammi al giorno di legumi assunta per almeno tre settimane determina una riduzione sia del colesterolo totale di 11,8 mg/dl, sia del colesterolo LDL – il cosiddetto colesterolo ”cattivo” – di 8 mg/dl. I legumi …

Continua »

Il quotidiano La Repubblica esce dopo un mese con un articolo sulle etichette alimentari bocciate dall`Efsa. In Europa sullo stesso argomento vengono pubblicati 2000 pezzi

Oggi Antonio Cianciullo sul quotidiano La Repubblica e anche sul sito pubblica un articolo sul provvedimento di un mese fa dell’Autorità per la sicurezza alimentare, di Parma di censurare l’80% dei claims salutistici di 400 etichette. L’aspetto sconcertante è che si tratta di uno dei pochissimi giornali che ha dato spazio alla notizia, anche se con un mese di ritardo. Nel …

Continua »

L`Efsa ha avviato una consultazione pubblica sull`impatto ambientale degli Ogm

L’Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa) ha avviato una consultazione pubblica sull’impatto ambientale degli Organismi Geneticamente Modificati. La consultazione durerà sino al 30 aprile. L’Efsa ha redatto per l’occasione un documento di 55 pagine frutto di due anni di lavoro. Il dossier indica i criteri da seguire per valutare gli eventuali danni all’ambiente, i rischi per gli insetti e …

Continua »

L`Efsa riduce del 60% il livello giornaliero di assunzione della melammina usata per piatti, posate, bicchieri di plastica

  Laprimavera 2010 non è proprio una stagione fortunata per l’industria della plastica. Dopo le discussioni dei giorni scorsi sull’opportunità di non usare il Bisfenolo A, e quindi il policarbonato, come materiale per i biberon, il 13 aprile l’Autorità per la sicurezza alimentare europea (Efsa) ha focalizzato l’attenzione sulla melammina (o melamina). L’Autorità ha annunciato la riduzione del 60% della …

Continua »

Secondo l`Efsa il 75,8% dei polli venduti in Italia è contaminato

L’Autorità per la sicurezza alimentare europea (Efsa) di Parma sostiene che il 75,8% dei polli venduti sugli scaffali dei supermercati è contaminato da Campylobacter, mentre ì il 15% presenta una discreta quantità di Salmonelle. L’indagine pubblicata a metà marzo ha riguardato 10.132 campioni provenienti da 561 macelli di 26 Stati europei, oltre alla Norvegia e alla Svizzera. E’ vero che …

Continua »

La lista dei biberon senza Bisfenolo A venduti in Italia aggiornata da Baby Green

Le bottiglie di policarbonato di molti biberon sono costituite in buona parte da Bisfenolo A, una sostanza classificata come perturbatore endocrino e sospettata di nuocere allo sviluppo di neonati. Per questi motivi alcuni Paesi come la Danimarca e la Francia hanno vietato da qualche mese la commercializzazione di biberon ottenuti con questo materiale. In questo foto ci sono alcuni dei …

Continua »

Danone ritira la domanda per i claims salutistici di Activia e Actimel in attesa della riunione Efsa

Alla borsa di Parigi a metà aprile il titolo della Danone ha perso il 3%, dopo l’annuncio dell’azienda sul ritiro dei dossier inviati all’Efsa, per l’approvazione delle diciture salutistiche relative agli yogurt Actimel e Activia. La questione è rimbalzata su diversi giornali e Danone ha diramato un comunicato dove sostieneche il ritiro è collegato al prossimo incontro indetto dall’ EFSA …

Continua »

L’Agenzia per la sicurezza alimentare francese esprime un parere critico sul Bisfenolo A

plastica cucchiai

Il 27 aprile l’Agenzia per la sicurezza alimentare francese (Afssa), ha pubblicato un dossier sulla cessione di particelle di Bisfenolo A dai contenitori in policarbonato (plastica rigida e trasparente) utilizzati dalle industrie alimentari. Il discorso riguarda anche alcune resine epossidiche utilizzate nei rivestimenti esterni delle lattine, i piatti, le stoviglie e le bottiglie di plastica rigida. L’agenzia, prima di esprimere …

Continua »