Home / Archivio dei Tag: cannucce

Archivio dei Tag: cannucce

La plastica? Usarla in modo responsabile. La proposta della Commissione che mette al bando 10 oggetti monouso

bicchieri plastica

10 prodotti rappresentano l’86% degli oggetti di plastica monouso trovati sulle spiagge e costituiscono circa la metà dei rifiuti marini. Per questo  motivo la Commissione europea ha deciso di mettere un freno alla  produzione, bandendoli definitivamente o disincentivandone l’utilizzo da parte dei consumatori. Sostituire gli articoli in plastica monouso più comuni con altri che hanno un valore aggiunto superiore è un’opportunità …

Continua »

Plastica: dopo i sacchetti anche imballaggi, stoviglie monouso e recipienti usa e getta per alimenti finiscono nel mirino dell’Unione europea

posate di plastica usa e getta

La Commissione europea, come ben sappiamo, sta cercando da tempo di mettere in campo una strategia per ridurre l’uso di plastica, materiale inquinante per l’ambiente, in special modo per oceani e spiagge. In questa ottica, la nuova offensiva europea riguarda alcuni oggetti di ampia diffusione per cui esistono “alternative facilmente disponibili”. È degli ultimi giorni di aprile 2018 una nuova proposta …

Continua »

Lotta alla plastica, Inghilterra verso il divieto di cannucce, cucchiaini, palette cotton fioc. Annuncio della Premier britannica Theresa May

plastica cucchiai

Il Primo Ministro britannico, Theresa May, ha annunciato l’intenzione fare un ulteriore passo nella lotta alla plastica, vietando cannucce, cucchiaini e palette per mescolare le bevande, nonché i cotton fioc con bastoncino non biodegradabile. L’occasione scelta per l’annuncio è stato il summit dei capi di governo del Commonwealth. I nuovi divieti cominceranno a essere applicati in Inghilterra e il governo …

Continua »

Cannucce cinesi per bambini a forma di occhiali, scatta l’allerta in Italia e in 24 paesi europei. Contengono troppi ftalati

Le cannucce cinesi a forma di occhiali possono essere divertenti, specialmente per i bambini, ma c’è un piccolo problema, un lotto di questi gadget, fabbricati in Cina, è stato ritirato dal mercato perché conteneva una quantità esagerata di una sostanza plastica classificata all’interno della famiglia degli ftalati. Secondo quanto riportato dalle schede del Rasff si tratterebbe di quantità elevate 31 …

Continua »