Home / Archivio dei Tag: caffè

Archivio dei Tag: caffè

Starbucks apre a Milano il “tempio del caffè”: ma la sfida è appena iniziata

Starbucks Reserve Roastery milano

Alle 18:30 di sabato 15 settembre, nel nuovo tempio del caffè a Milano firmato Starbucks erano entrate 4.854 persone e mancavano più di tre ore alla chiusura. La fila per entrare era di 15 minuti. L’attesa però viene ripagata dalla vista di un locale che su 2.300 metri quadrati propone 3 diverse aree (bar, caffè e snack) e una grandissima …

Continua »

MD Market richiama caffè arabica biologico Il Caffè Bio per presenza di Ocratossina A

il caffe bio corsini richiamo

La catena di discount MD Market ha diffuso con un volantino esposto nei punti vendita il richiamo a scopo precauzionale di un lotto di caffè macinato arabica biologico a marchio Il Caffè Bio per la possibile presenza di ocratossina A. Il richiamo è stato comunicato anche dal Ministero della salute solo il 17 settembre, a 11 giorni dalla data del …

Continua »

Caffè: gli italiani lo comprano su internet. Nel 2017 l’interesse verso le macchine a capsule cresce del +311%

Hands with smartphones, tablet over table with laptop and coffee app

L’attenzione dei consumatori digitali italiani alla ricerca di informazioni, prezzi e opinioni sul caffè ha registrato nel 2017 un picco del +124,3% rispetto all’anno precedente, con una tendenza del +64% nel corso del 2018. Il dato più eclatante è però quello legato alle macchine da caffè in capsule, che l’anno scorso hanno registrato una crescita di interesse del 311%, trainando …

Continua »

Il caffè contiene acrilammide e sostanze potenzialmente cancerogene da dichiarare in etichetta? Il parere dell’Istituto Superiore di Sanità

In California Starbucks e altri 90 tra catene e negozi che vendono prodotti a base di caffè tostato tra pochi giorni potrebbero essere obbligati – per evitare multe pesanti – a porre un avviso su menu, tazze e così via, un cosiddetto warning che spiega che quanto offerto contiene acrilammide e sostanze che potrebbero essere cancerogene. Se infatti non sarà …

Continua »

Test caffè in capsule Nespresso e compatibili della trasmissione Patti chiari: il prezzo non è sempre sinonimo di qualità. In testa Lidl con Viola espresso Bellarom

Nespresso tab caffè capsule

Conviene davvero spendere di più per essere sicuri di acquistare del caffè in capsula di qualità? È la domanda al centro della puntata della trasmissione Patti Chiari andata in onda il 16 marzo 2018 sull’emittente ticinese Rsi. Sotto la lente d’ingrandimento le capsule Nespresso, della svizzera Nestlé, e i sempre più numerosi prodotti compatibili: sul mercato ticinese ne esistono 22 …

Continua »

Illy richiama barattoli di caffè in grani: il coperchio potrebbe staccarsi

illy caffe grani barattoli copertina

Illy ha richiamato diverse confezioni di caffè in grani per la mancanza della valvola di sfiato dell’anidride carbonica sul fondo del barattolo. Sono coinvolti i barattoli di caffè in grani da 250 g con il termine minimo di conservazione che va dal 10/2019 al 02/2020 di tipo: Tostatura media Tostatura scura Decaffeinato Monoarabica Brasile Monoarabica Etiopia Monoarabica Guatemala L’azienda in un comunicato …

Continua »

Il parlamento britannico propone una tassa di 25 centesimi sui bicchieri da caffè usa e getta. 2,5 miliardi di tazze vengono gettate via ogni anno, senza essere riciclate

caffe bicchiere monouso

I parlamentari britannici chiedono l’istituzione di una tassa di 25 centesimi di sterlina sui bicchieri da caffè usa e getta, a cui potrebbe seguire un divieto assoluto a partire dal 2023 se non migliorerà il tasso di riciclaggio. Un rapporto della commissione parlamentare sull’ambiente indica che i proventi della tassa dovrebbero essere destinati al miglioramento degli impianti di riciclaggio e …

Continua »

L’acrilammide che si forma nelle patatine, nei biscotti, nel caffè e nel pane cotto ad alte temperature è nociva. Tutti i consigli da adottare in cucina per ridurre il contenuto negli alimenti in un articolo firmato da Veterinaria e sicurezza alimentare Marche

patatine fritte

Con la pubblicazione di un nuovo regolamento europeo sono stati abbassati i valori sul contenuto di acrilammide presente  in alcuni alimenti come patate, pane, biscotti, cracker, caffè.  Secondo l’Efsa la presenza di questa sostanza nel cibo può aumentare il rischio di cancro per i consumatori e per questo motivo ha pubblicato un dossier per ridurre la quantità nei prodotti confezionati e …

Continua »

Pubblicato il nuovo regolamento Ue sull’acrilammide. Non fissa valori limite ma abbassa quelli di riferimento attuali

junk food

Sulla Gazzetta Ufficiale dell’Ue è stato pubblicato il regolamento (UE) 20 novembre 2017, n. 2158 “che istituisce misure di attenuazione e livelli di riferimento per la riduzione della presenza di acrilammide negli alimenti”. L’acrilammide è una sostanza riconosciuta come genotossica e cancerogena, che si forma prevalentemente negli alimenti ricchi di carboidrati cotti al forno o fritti. Il regolamento non fissa valori limite ma …

Continua »

I fondi di caffè usati per il biocarburante nei bus di Londra. Collaborazione tra Shell, Argent Energy e bio-bean

London bus

Gli autobus di Londra hanno cominciato ad essere alimentati con un biocarburante, denominato B20, composto per il 20% da olio di caffè, grazie alla collaborazione tra Shell, Argent Energy e bio-bean, un’azienda britannica specializzata nello sviluppo di combustibile e carburante derivato dai residui del caffè. L’utilizzo di questa miscela di olio minerale e olio di caffè non richiede modifiche ai …

Continua »

Furano e metilfurani negli alimenti: l’Efsa conferma i timori per la salute, in particolare dei bambini piccoli. Consigli per ridurre la presenza di questi contaminanti, che si formano naturalmente con il calore

bambino succo pappa

L’esposizione dei consumatori a furano e metilfurani nei prodotti alimentari potrebbe causare danni a lungo termine al fegato. Il gruppo di persone più esposte è quello dei bambini piccoli, principalmente tramite il consumo di alimenti pronti in scatola o in vasetto. L’esposizione di altre fasce della popolazione è legata soprattutto al consumo di caffè e alimenti a base di cereali, …

Continua »

Macchine da caffè a capsule. Quale modello comprare per un espresso come al bar? I risultati del test su 5 modelli di Qualescegliere.it

caffe macchina

Il boom del caffè espresso preparato con le capsule non si arresta, per questo motivo il sito Qualescegliere.it propone un test per valutare la macchina più adatta alla famiglia, prendendo in considerazioni due parametri importanti come le prestazioni e il prezzo. L’utilizzo di questi apparecchi presenta molti vantaggi tra cui la velocità e la semplicità di utilizzo, oltre che la capacità …

Continua »

Quante calorie in quella tazza! Si aggiungono troppi zuccheri e grassi nel caffé e nel té. I risultati di uno studio americano

Gli americani assumono molte calorie dalle bevande che amano di più, tè e caffè, e probabilmente non se ne rendono conto. Ma ora uno studio condotto dai nutrizionisti dell’Università dell’Illinois e pubblicato su Public Health chiarisce l’entità di questo apporto poco necessario, nella speranza di convincere le persone a ridurre o, se possibile, eliminare questa fonte di zuccheri e grassi. …

Continua »

Acrilammide: come dorare gli alimenti senza abbrustolirli. I consigli del FSA inglese per ridurre i livelli della sostanza poco conosciuta ma rischiosa

forno teglia pane

L’Agenzia britannica per la sicurezza alimentare, la Food Standards Agency (FSA) ha rilanciato l’allarme sui rischi per la salute dell’acrilammide, che si forma durante la cottura ad alta temperatura di prodotti ricchi di amido. Secondo l’Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa) l’assunzione  di questa sostanza in quantità elevata può aumentare il rischio di sviluppare il cancro. I gruppi di …

Continua »

Quali sono i migliori caffé in capsula? Il test di Altroconsumo mette in luce il problema dell’impatto ambientale

Choice of coffee capsules

Protagonista dell’ultimo test di Altroconsumo è il caffé in capsula, le cui vendite hanno registrato un’impennata del 20% nell’ultimo anno. Per questa ragione, l’associazione ha preso in esame 23 tipi di capsule, analizzando in laboratorio la compatibilità, le caratteristiche fisico-chimiche e i livelli di due sostanze nocive: l’ocratossina (rilevata sempre in quantità trascurabili) e l’acrilammide, presente a livelli che non …

Continua »