Home / Beniamino Bonardi (pagina 3)

Beniamino Bonardi

Beniamino Bonardi

Indagine sulle spezie in Francia, anomalie in oltre la metà dei campioni. In testa lo zafferano, con l’81% di irregolarità

aromi spezie coloranti

La direzione generale per la concorrenza, i consumatori e il controllo delle frodi (DGCCRF) del governo francese ha condotto un’indagine per verificare la qualità delle spezie utilizzate a livello industriale, artigianale e domestico, e l’esistenza di eventuali pratiche fraudolente. Negli ultimi dieci anni, in Francia il mercato delle spezie è aumentato del 35% in volume e del 45% in valore. L’indagine …

Continua »

Etichetta nutrizionale Ue, l’Italia propone l’icona della batteria degli smartphone

batteria smartphone etichetta nutrizionale

Il nuovo governo sembra intenzionato a mantenere la posizione di quelli precedenti contraria all’adozione a livello Ue di un’etichetta nutrizionale semplificata che utilizzi i colori del semaforo, come in Gran Bretagna, o con colori associati a lettere, come in Francia. Entro l’anno la Commissione europea intende presentare un proprio documento e spera di arrivare a un’intesa su un’etichetta nutrizionale comune …

Continua »

Il Parlamento europeo per lo sviluppo di un’acquacoltura sostenibile e competitiva. In Francia vengono sperimentati progetti innovativi

acquacoltura mediterraneo

“Nonostante le buone intenzioni e gli sforzi compiuti, l’acquacoltura nell’Ue è in fase di stallo, quando invece in altre regioni del mondo registra una crescita sempre più marcata”. È quanto rileva una risoluzione approvata dal Parlamento europeo, che indica le linee per sviluppare il settore dell’acquacoltura in modo sostenibile e competitivo, partendo dalle stime secondo cui la produzione dell’acquacoltura nell’Unione …

Continua »

La scarsa trasparenza della filiera agricola alimenta il caporalato. Dossier delle associazioni Oxfam Italia e Terra!

La legge del 2016 contro il caporalato ha rappresentato “un atto di civiltà” e ha consentito all’Italia di compiere un importante passo avanti nel contrasto dei fenomeni di sfruttamento del lavoro in agricoltura, introducendo misure come le sanzioni ai datori di lavoro, la confisca dei beni, forme di protezione per le vittime e ispezioni sul luogo di lavoro. Ora, però, …

Continua »

Surgelati: dopo cinque anni in risalita. Incremento guidato dai prodotti ittici, mentre diminuiscono carne rossa e paste semilavorate

Dopo tre anni di diminuzione e due di stasi, nel 2017 la vendita di surgelati in Italia ha ripreso il suo trend di crescita, facendo registrare un aumento del 2,1%. La ripresa è particolarmente marcata nel settore domestico, con un +3,1 per cento e 531.500 tonnellate di prodotti venduti, mentre nel settore del catering l’aumento è stata dello 0,3%, con …

Continua »

La SEU ricompare in Puglia, quattro casi da inizio anno e una bambina morta. In Francia 11 bimbi colpiti: focolaio collegato al formaggio reblochon

In Puglia, l’Asl di Foggia ha attivato un’Unità di crisi e un piano di analisi oltre a controlli in esercizi commerciali, allevamenti e caseifici per monitorare e risalire all’origine della nuovo focolaio   di sindrome emolitico-uremica (SEU). Le misure sono scattate dopo la morte di una bambina di 13 mesi di Lucera, avvenuta il 15 giugno, a cui è seguito …

Continua »

Verso la bocciatura in parlamento dell’accordo CETA tra Ue e Canada. Il No italiano farebbe decadere l’intero accordo

CETA Concept: Flags of EU and Canada on Grunge Texture

Il parlamento italiano si avvia a dire No alla ratifica del CETA, l’accordo economico e commerciale tra Ue e Canada, e questo significherà l’affossamento dell’intero trattato. Per l’entrata in vigore completa è infatti necessario il via libera di tutti i parlamenti degli Stati Ue. Con il No anche di un solo Stato, verrebbe revocata anche l’applicazione provvisoria, scattata il 21 settembre …

Continua »

Indagine del Beuc sulle etichette ingannevoli. Troppi inganni sui prodotti tradizionali, artigianali, integrali e alla frutta. Servono nuove regole

Wooden kitchen cabinet full of food products

Un nuovo rapporto del Beuc, l’organizzazione europea dei consumatori, fotografa i modi in cui le etichette ingannevoli sui produtti alimentari inducono in errore i consumatori. La ricerca condotta dalle associazioni di dieci Paesi Ue (Altroconsumo per l’Italia) focalizza l’attenzione su tre modalità che rappresentano la punta dell’iceberg della situazione. La prima riguarda i prodotti industriali etichettati come “tradizionali”, “artigianali”, “naturali” …

Continua »

Le tasse sullo zucchero costituiscono uno strumento fiscale per promuovere la salute e la corretta nutrizione, sostiene il Lancet

zucchero

“Nonostante il loro potenziale, le tasse su zucchero, tabacco e alcol sono sottoutilizzate dai responsabili politici”, scrivono sulla prestigiosa rivista medica The Lancet i membri del Sugar, Tobacco, and Alcohol Taxes (STAX) Group, di cui fanno parte esponenti dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), della Banca mondiale, dell’Unicef e di altri organismi politici e di ricerca. I firmatari dell’articolo, guidati da …

Continua »

Uova al fipronil, nuovo scandalo in Germania. Le autorità tedesche richiamano 73.000 uova provenienti dall’Olanda. Indagini in corso

uova fipronil

In Germania e Olanda è di nuovo allarme per le uova contaminate dal fipronil, l’insetticida utilizzato contro gli acari rossi ma che in Europa è vietato negli allevamenti avicoli. Sei Lander tedeschi hanno ritirato dal mercato circa 73 mila uova, che secondo le autorità della Bassa Sassonia provengono da un’azienda agricola biologica olandese. La Germania è il principale mercato delle …

Continua »

I parlamentari britannici chiedono al governo una svolta nella lotta all’obesità infantile. Rapporto del Comitato ristretto per la Salute

boy eating a burger

“Il governo deve cambiare la narrazione sull’obesità infantile, chiarendo che il problema riguarda tutti e adottando un approccio unitario. Dovrebbe essere istituito un comitato a livello di Gabinetto per rivedere l’attuazione del Piano, con report obbligatori da parte dei Dipartimenti coinvolti. Chiamiamo il governo a fissare obiettivi chiari e ambiziosi per ridurre i livelli complessivi di obesità infantile e le …

Continua »

Lattuga romana: negli Usa si aggrava l’epidemia di E. coli, cinque morti. Bilancio ancora provvisorio

lattuga

Cinque morti, 197 persone ammalate in 35 Stati e 89 ricoverate, 26 delle quali hanno sviluppato la sindrome emolitica uremica, un tipo di insufficienza renale. È questo il bilancio pubblicato dai Centri per la prevenzione e il controllo delle malattie (CDC), aggiornato a fine maggio, dell’epidemia di Escherichia coli (E. coli) in corso negli Stati Uniti, la cui origine è stata identificata nella …

Continua »

Usa, a due anni i bambini consumano zuccheri aggiunti oltre i limiti per gli adulti. Il primo studio sulle abitudini alimentari tra i 6 e i 23 mesi di vita

bambino succo pappa

Secondo l’American Heart Association, i bambini fino a due anni non dovrebbero consumare zuccheri aggiunti. La realtà degli Stati Uniti, invece, indica che il 60% dei bambini inizia ad assumerne prima di compiere un anno e il 99% di quelli che hanno un’età compresa tra i 19 e i 23 mesi ne consumano in media più di sette cucchiaini al …

Continua »

Obesità, duemila medici tedeschi chiedono una Sugar Tax e misure vincolanti per l’industria. Lettera aperta alla cancelliera Angela Merkel

coca cola

Oltre duemila medici tedeschi hanno inviato una lettera aperta alla cancelliera Angela Merkel, ai ministri del suo governo e ai segretari dei partiti, chiedendo l’adozione di varie misure vincolanti, tra cui una tassa sulle bevande zuccherate, al fine di combattere il dilagare di obesità, carie dentali, diabete e altre malattie. Sostenuta anche da organizzazioni professionali e assicurazioni del settore sanitario, …

Continua »

Scozia, giro di vite contro lo zucchero nelle mense scolastiche. Nuove misure del governo per combattere l’obesità infantile

Tra pochi mesi, i bambini scozzesi che vanno presto a scuola e fanno lì colazione, non troveranno più cereali ad alto contenuto di zucchero, come i Coco Pops di Kellogg’s e gli Honey Nut Cheerios di General Mills. Sul tavolo a fianco del latte troveranno solo prodotti che contengono meno del 15% di zuccheri. Saranno vietati anche gli yogurt che contengono più di …

Continua »