Home / Sicurezza Alimentare (pagina 3)

Sicurezza Alimentare

categoria sicurezza alimentare

pret a manger esterno

Due morti per shock anafilattico, Pret a Manger sotto accusa: allergeni non dichiarati sui prodotti preincartati in vendita

Pret a Manger è al centro delle polemiche nel Regno Unito per la seconda morte per shock anafilattico in due anni causata dalla presenza di allergeni non segnalati negli alimenti venduti dalla catena di fast food salutare nei suoi locali. L’ultimo caso, risalente al dicembre 2017, è emerso solo pochi giorni fa, dopo che l’azienda si è impegnata a dichiarare …

Continua »
gravidanza donna incinta

Dieta in gravidanza: quali cibi preferire e cosa evitare. Tutti i consigli in un documento del Ceirsa

Durante la gravidanza è necessario fare un po’ più di attenzione a cosa si mette in tavola. Ad aiutare le donne incinte a fare chiarezza su cosa sia importante mangiare e cosa è meglio evitare durante i nove mesi della gestazione, ci pensa un documento del Centro interdipartimentale di ricerca e documentazione sulla sicurezza alimentare (CeIRSA) di Torino dedicato al …

Continua »
sicurezza degli alimenti

Controlli alimentari in Italia: il 90% delle verifiche sono Asl, seguite da Nas e Icqrf.

La sicurezza degli alimenti in Italia è garantita da oltre 900mila tra ispezioni e controlli alimentari realizzati ogni anno da una decina di istituzioni (*). Se si considera la sola l’attività ufficiale di verifica sulle attività di produzione, distribuzione e somministrazione di alimenti e bevande, quasi il 90% degli interventi viene eseguito dalle Asl  e, in particolare, dai Servizi veterinari …

Continua »
additivi alimentari

Additivi alimentari, il parlamento francese chiede di ridurli da 338 a 48 e propone l’etichetta a semaforo Nutri-score obbligatoria

Dopo sei mesi di lavori e 40 audizioni, la commissione parlamentare d’inchiesta dell’Assemblea nazionale francese sull’alimentazione industriale ha depositato il rapporto finale, in corso di pubblicazione. Secondo quanto anticipato da FranceInfo, il rapporto contiene alcune proposte, la prima riguarda la riduzione degli additivi alimentari autorizzati dagli attuali 338 a 48 entro il 2025. In pratica, si tratterebbe di limitare l’utilizzo …

Continua »
uova contaminate pericolo allerta

Tra fipronil e Salmonella, aumentano le segnalazioni al sistema Rasff. Pubblicato il rapporto per l’anno 2017

Dopo anni di continuo calo, tornano a crescere le notifiche segnalate attraverso il Sistema di allerta rapido per alimenti e mangimi (RASFF). Lo rivela il rapporto per l’anno 2017, che raccoglie tutte le informazioni scambiate tra gli Stati membri riguardo ai prodotti alimentari che possono rappresentare un rischio per la salute dei consumatori europei. Nel 2017, sono state segnalate 3.832 notifiche …

Continua »
Fresh beef steak for sous vide cooking

Conservare il cibo senza errori: attenzione perché i trucchi proposti su molti siti web, non sempre funzionano. Il fact-checking di Antonello Paparella

Sui social media non è raro incappare in video di pochi minuti che spiegano trucchi e nuovi sistemi – “hacks” – per  conservare  gli alimenti a lungo e in buone condizioni. Abbiamo voluto verificare i consigli proposti in un video della seguitissima pagina So Yummy che fino ad ora è stato visualizzato da 200 milioni di persone. Non tutto quello che …

Continua »
salmoni salmone pesce mare

700 mila salmoni scappati da allevamenti in Cile. L’articolo pubblicato dalla rivista Valori

Salmoni trattati con antibiotici: ne sono scappati 700 mila da un mega-allevamento di una multinazionale norvegese in Cile. La notizia riportata da Valori, sito di finanza, etica ed economia sostenibile. Autorità e ong sono preoccupate per le possibili conseguenze sull’ambiente e sulla salute umana della maxi-fuga di salmoni trattati con il florfenicol. Recuperata solo una minima parte. Alla metà di …

Continua »

Funghi, il vademecum del Bambino Gesù per evitare cattive sorprese. No al “fai da te”. Per i bambini il pericolo maggiore

Fra settembre e ottobre è stagione di funghi, e quindi è anche il periodo in cui aumentano i casi di intossicazione e avvelenamento. Per ovviare a questi pericoli, il Centro Antiveleni dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù ha stilato un vademecum di dieci regole per mangiare i funghi in sicurezza. Come regola basilare, bisogna evitare di raccoglierli e consumarli in autonomia senza …

Continua »

Microplastiche anche nelle bibite: la rivista Il Salvagente analizza 18 bevande zuccherate. I risultati

Ogni giorno introduciamo microplastiche nell’organismo non solo con gli alimenti e l’acqua, ma anche con le bibite comprate al supermercato. Non si salva nessun soft drink, né quelli commercializzati dai grandi marchi né quelli prodotti dalle etichette con il marchio delle singole catene. Con il termine microplastica si fa riferimento a particelle solide insolubili in acqua, di dimensioni inferiori ai …

Continua »
Mixed Vegetables Isolated on a White Marble Background

Verdure surgelate: la fonte di contaminazione da Listeria è un tunnel di surgelazione. 54 contagi, 10 morti

A distanza di due mesi dal maxi-richiamo di verdure surgelate in diversi Paesi, è stata finalmente individuata la fonte della contaminazione da Listeria monocytogenes. Greenyard, l’azienda belga proprietaria dello stabilimento di Baja (Ungheria) in cui sono stati prodotti i surgelati coinvolti, ha dichiarato di aver scoperto una presenza persistente di Listeria in un tunnel di surgelazione. Alla fine del mese …

Continua »

Residui di farmaci vietati nella carne, negli Usa fanno discutere i risultati di centinaia di test. Governo e allevatori contro un articolo di Consumer Reports

Negli Stati Uniti fanno molto discutere i dati governativi ottenuti da Consumer Reports sui risultati dei test relativi ai residui di farmaci negli animali da allevamento. Secondo l’organizzazione dei consumatori è lecito sollevare preoccupazioni sul modo in cui pollame, bovini e maiali vengono allevati, su come il governo federale controlla la carne di questi animali e su come investiga le …

Continua »
rubinetto

Legionella, oltre 200 casi di polmonite a Brescia. L’acqua del rubinetto è sicura da bere: il contagio solo per inalazione. Indagini ancora in corso

Oltre 200 casi di polmonite hanno colpitola Bassa Bresciana ed è subito scattato l’allarme legionellosi. Secondo le analisi delle autorità sanitarie locali, il contagio è avvenuto tra il 2 e il 7 settembre e i sospetti si sono presto concentrati sul batterio Legionella pneumophila, che infetta il sistema respiratorio, provocando anche gravi polmoniti. Le indagini, condotte dai Carabinieri del Nas, si …

Continua »

Il frigorifero di casa non raffredda come dovrebbe? Per rispondere il Ministero della salute avvia un’inchiesta e coinvolge migliaia di famiglie

I frigoriferi degli italiani funzionano bene? Il Fatto Alimentare da anni segnala qualche problemino al sistema di raffreddamento, senza ricevere riscontri da parte delle aziende produttrici che hanno sempre rifiutato un confronto sul tema. Forse prendendo spunto da questa situazione, il Ministero della salute ha deciso di avviare un’inchiesta a livello nazionale sul funzionamento di questi elettrodomestici, coinvolgendo nel progetto …

Continua »

Listeria in Europa: tutti i numeri di un’infezione pericolosa. Ancora troppi i focolai segnalati in ritardo

Il sistema di monitoraggio della listeriosi in Europa va migliorato, perché sono ancora troppi i focolai di infezione segnalati in ritardo, e questo comporta gravi conseguenze, compresa la (evitabile) perdita di vite umane. Il metodo c’è già, ed è basato sull’identificazione genetica dei ceppi che, secondo alcune simulazioni, potrebbe anticipare la segnalazione di circa cinque mesi ed evitare anche il …

Continua »

Cozze tarantine: il problema delle diossine tra bonifiche, analisi e falsi allarmi

Dopo i recenti titoli apparsi in rete sulla vicenda delle cozze prodotte a Taranto che gridavano all’allarme sanitario è doveroso fare un po’ di chiarezza. Negli ultimi giorni abbiamo letto una notizia che è stata ripresa da molti siti, secondo cui le cozze tarantine avrebbero dei livelli esagerati di diossine e policlorobifenili (pcb) pari a 16,618 picogrammi per grammo, ben …

Continua »