Home / Recensioni & Eventi (pagina 24)

Recensioni & Eventi

Presentata oggi a Roma la Grande enciclopedia dei crostacei pubblicata da Eurofishmarket

     Paolo Manzoni con la collaborazione di Valentina Tepedino ha presentato oggi a Roma  la Grande enciclopedia illustrata dei crostacei dei molluschi e dei ricci di mare.  Il volume raccoglie le schede di tutte le specie in commercio ed è realizzato con ottime fotografie  per  distinguere i crostacei  e i molluschi delle diverse specie come ad esempio il gambero …

Continua »

Pappamondo 2011: ristoranti e negozi etnici a Milano e dintorni

C’è la rosticceria egiziana in cui si sente parlare in arabo dalle registrazioni dei versetti del Corano che escono da un altoparlante, ma anche il ristorante giapponese che trasmette cd di De Andrè. C’è un New York-bar che permette di vivere l’atmosfera di Manhattan senza prendere l’aereo e la trattoria cinese frequentata da orientali (e quindi “verace”) con prezzi pre-euro. …

Continua »

La storia di ciò che mangiamo. Un libro svela retroscena, segreti e curiosità dei cibi

Chi ha “inventato” la pasta? Gli arabi, i cinesi o i napoletani? Che trattamenti subisce la margarina prima di arrivare nel nostro frigorifero? Da dove deriva il termine “bèchamel”? Sono solo alcune delle curiosità contenute nel volume La storia di ciò che mangiamo (Daniela Piazza editore, pp. 360, 28 euro), scritto da Renzo Pellati, specialista in scienza dell’Alimentazione e studioso …

Continua »

Forse il mensile Focus esagera quando giudica i prodotti Igp

Il mensile Focus di novembre ha dedicato un dossier alle etichette alimentari. Dietro il sibillino titolo “Sai che cosa mangi?”c’è una rassegna di alcuni marchi presenti sui prodotti alimentari, con le relative descrizioni. Purtroppo si è perso un pò l’equilibrio nel trattare le Indicazioni geografiche protette (Igp) che, a dispetto delle 78 registrazioni di cui l’Italia si fregia, vengono tacciate …

Continua »

PappaMilano 2011, la guida ai ristoranti di qualità a buon prezzo

Il tono delle recensioni è inconfondibile: «Come si fa non volere almeno un po’ di bene a questa trattoria?». Oppure: «L’unica incognita è l’umore dei camerieri, che può essere gioviale, brusco o funere a seconda di chi vi capita». O, ancora, «I ristoranti di Milano sono crepuscolari o alluvionati di luce, senza vie di mezzo». È l’edizione 2011 di PappaMilano, …

Continua »

Avanzi: non solo sprechi ma anche solidarietà. L?esperienza del Banco Alimentare

Il tam-tam delle cronache nazionali sullo spreco alimentare negli ultimi giorni ha richiamato l’attenzione su un tema di indubbia valenza etica. L’informazione è stata però parziale. Non solo per l’approssimazione dei dati, ma anche perché non si è neppure accennato al prezioso impegno di migliaia di volontari che sottraggono gli alimenti allo spreco per destinarli ai bisognosi. La Fondazione Banco …

Continua »

Quanto si spreca veramente nelle case degli italiani? Cifre e ricerche sono troppo superficiali

Ogni anno 8.5 milioni di tonnellate  di frutta verdura e una quantità simile di cereali e altre colture agricole rimangono nei campi perché non vengono raccolte. I motivi  sono ben noti agli addetti ai lavori: dimensioni troppo piccole o troppo grandi di frutta e verdura, difetti estetici, danneggiamenti dovuti a fattori meteorologici, prezzi troppo bassi sui mercati all’ingrosso…. Si tratta …

Continua »

I farmaci non sono usati per ingrassare polli e pesci come scrive il Corriere della sera

Dispiace leggere sul Corriere della sera un articolo come quello pubblicato domenica 31 ottobre dove si sostiene che  “i farmaci sono utilizzati per ingrassare polli e pesci”, oppure che  gli antibiotici sono usati “come profilassi (e come terapia) negli allevamenti di polli, bovini e suini“. Per i pesci si ribadisce lo stesso  concetto citando i  “fluorchinoloni mescolati a mangimi” o …

Continua »

Sprechi: le famiglie italiane buttano via un terzo del cibo acquistato! Ma sono veri i dati di Repubblica?

  “In Italia si butta via  un terzo del cibo. Il 30% dei cibo acquistato  finisce  nella spazzatura, si tratta di un importo pari a 37 miliardi  di € ovvero il 3% del Prodotto interno lordo”.  Leggendo questi titoli sul quotidiano la Repubblica lunedì 25 ottobre  (vedi foto) c’è da spaventarsi. L’articolo firmato da Marco Trabucco sostiene che ogni italiano …

Continua »

La bufala del latte scaduto pastorizzato 5 volte invade il web!

  La falsa notizia del latte scaduto che per legge può essere sottoposto ad  nuovo il processo di pastorizzazione a 190°C per due o cinque volte  ed essere  rivenduto  al pubblico ha invaso il web. Si tratta di una bufala, di una notizia assurda e falsa.  Basta pensare  al dispendio energetico e ai costi che comporta il riscaldamento  a 190°C. …

Continua »

Libri:Indicazioni nutrizionali e sulla salute in materia di alimenti nell?Unione Europea

“Indicazioni nutrizionali e sulla salute in materia di alimenti nell’Unione Europea”, Rodolfo Paoletti, Andrea Poli, Vittorio Silano, Gianclaudio Andreis – Nutrition Foundation of Italy 2010 Ed. Tecniche nuove, Milano, 360 pagine, €29,90 Il regolamento (CE) n. 1924/06, in tema di nutrition & health claims, si è rivelato nella fase applicativa ben più problematico di quanto già si potesse temere leggendone …

Continua »

Ricevi le nostre news in tempo reale sul tuo computer

  Con RSS  ricevi le nostre news in tempo reale sul computer www.ilfattoalimentare.it ha attivato il sistema Rss (Really simple syndication) per ricevere in tempo reale sul computer le ultime news pubblicate sul sito.Cliccando sull’icona arancione  potrete abbonarvi a tutte le notizie del sito, oppure potete scegliere la sezione che vi interessa di più. Come collegarsi Cliccare col tasto destro …

Continua »

La vicenda del pecorino anticolesterolo ha fatto il giro delle redazioni: dove sono le prove dello scoop?

La vicenda del pecorino Cladis ribattezzato come “formaggio anticolesterolo”, ha fatto il giro delle redazioni e ha inondato  siti internet e  blog. Si tratta di una grande bufala, visto il famoso acido linoleico coniugato (Cla) contenuto nel formaggio non ha gli effetti decantati. Tutto è cominciato conun comunicato che annuncia l’avvio di una sperimentazione di 30 mesi presso la Facoltà …

Continua »

Cotto e mangiato. Ma nel modo migliore per il palato e la salute

Acquistare il più possibile cibi freschi a km zero rispettando la stagionalità è importante, ma  anche la scelta del metodo di cottura può fare la differenza. Riuscire a esaltare sapori e profumi e a rispettare, nello stesso tempo, le caratteristiche nutrizionali è un’arte. Per fortuna, alla portata di tutti: basta conoscere e applicare  alcune semplici regole. Le spiega con ricchezza …

Continua »

Etichettatura degli alimenti senza più misteri

L’etichetta è la “carta d’identità” di un prodotto. E, come tale, deve permette al consumatore di riconoscerlo immediatamente. A maggior ragione se si tratta di un alimento, quando la sicurezza – igienica, nutrizionale e, spesso, salutistica – assume una rilevanza fondamentale. Se la finalità dell’etichetta è semplice, non altrettanto si può dire del suo campo di applicazione che, soprattutto in …

Continua »