Home / Pianeta (pagina 10)

Pianeta

Da marzo in Svizzera vietato bollire aragoste e astici vivi e trasportarli nel ghiaccio. In Italia situazione confusa lasciata alla discrezionalità dei tribunali

Dal 1° marzo in Svizzera sarà vietato cuocere aragoste e astici immergendoli vivi nell’acqua bollente, senza averli prima storditi, mediante shock elettrico o la “distruzione meccanica” del cervello. Inoltre, i crostacei prima della vendita dovranno essere tenuti nell’acqua e sarà vietato trasportarli nel ghiaccio. Queste norme valgono per tutti decapodi, cioè i crostacei di maggiori dimensioni, e sono state stabilite …

Continua »
sacchetti plastica

Canada, Montreal vieta le shopper di plastica: da giugno scatteranno le sanzioni. Da luglio il bando scatterà anche a Victoria, capitale della British Columbia

Dal primo gennaio, a Montreal è entrato in vigore il divieto di distribuzione al dettaglio delle shopper monouso in plastica, compresi quelli in bioplastica o in materiali compostabili. Il divieto riguarda i sacchetti leggeri con uno spessore inferiore a 50 micron, mentre sono esclusi quelli ultraleggeri utilizzati a fine di igiene all’interno dei negozi, come i sacchetti per frutta e verdura. …

Continua »
Pantry full of flavor for winter

L’Europa e il cibo di domani: meno carne e sprechi, più bioeconomia e innovazione. Tutte le raccomandazioni per un futuro più sostenibile

Non si può più aspettare: è il momento di intraprendere tutte le azioni necessarie a garantire l’accesso al cibo al maggior numero possibile di persone, visto che il pianeta è sempre più esausto, e la popolazione mondiale cresce. E per essere realmente incisivi è indispensabile che nel prendere provvedimenti si risponda a una visione globale: quella fornita dal rapporto appena …

Continua »
uova contaminate allerta

Usa, ritardi e inefficienze nel richiamo degli alimenti contaminati. Rapporto degli ispettori governativi sulle lacune della Food and Drug Administration

Il sistema di richiamo dei cibi contaminati adottato dalla Food and Drug Administration statunitense (Fda) “non è sempre efficace ed efficiente”, perché ci sono carenze nella supervisione all’inizio del richiamo, nel monitoraggio del suo andamento dopo che è stato avviato e nella gestione elettronica dei dati sui richiami effettuati. È quanto afferma un rapporto degli ispettori del Dipartimento della salute …

Continua »

Mars e Università della California studiano come salvare il cioccolato dai cambiamenti climatici. Si sperimentano alcune modifiche al DNA del cacao

A fronte di alcuni studi che indicano il rischio di una forte riduzione delle coltivazioni di cacao e quindi del cioccolato a causa dei cambiamenti climatici, l’Università della California di Berkeley sta collaborando con Mars nell’applicazione della tecnica di editing genetico CRISPR, per creare delle modifiche nel DNA di alcune varietà di cacao, che ne consentano la coltivazione anche in …

Continua »
donna acqua

Acqua naturale non filtrata, dagli Usa una nuova moda salutista. Una pratica che espone a rischi acuti e cronici

Partita dalla California, dove nascono le nuove tendenze sugli stili di vita, negli Usa sta prendendo piede una nuova moda salutista, quella di bere acqua  di fonte non trattata, la “raw water”. Si tratta di una pratica non priva di rischi. Alcune società hanno iniziato a imbottigliare e vendere acqua “non filtrata, non trattata, non sterilizzata”, mentre c’è chi ha realizzato …

Continua »
caffe bicchiere monouso

Il parlamento britannico propone una tassa di 25 centesimi sui bicchieri da caffè usa e getta. 2,5 miliardi di tazze vengono gettate via ogni anno, senza essere riciclate

I parlamentari britannici chiedono l’istituzione di una tassa di 25 centesimi di sterlina sui bicchieri da caffè usa e getta, a cui potrebbe seguire un divieto assoluto a partire dal 2023 se non migliorerà il tasso di riciclaggio. Un rapporto della commissione parlamentare sull’ambiente indica che i proventi della tassa dovrebbero essere destinati al miglioramento degli impianti di riciclaggio e …

Continua »

In Gran Bretagna arriva il bacon senza nitriti. In vendita dal 10 gennaio nei supermercati della catena Marks and Spencer

Dal 10 gennaio, nei supermercati britannici della catena Marks and Spencer sarà in vendita un tipo di bacon che, a differenza di quello tradizionale, non contiene nitriti, inseriti dallo Iarc nella lista delle sostanze  probabilmente cancerogene. Si chiama “Naked Bacon” ed è prodotto dall’azienda nord-irlandese Finnebrogue, che garantisce sapore e aspetto uguali a quelli del bacon tradizionale, grazie all’utilizzo di …

Continua »

Alcol tax, uno strumento di prevenzione da rendere più efficace. Proposte nuove misure in USA e in Scozia. E intanto i bicchieri di vino sono sempre più grandi

La tassazione statunitense sugli alcolici è ridicolmente bassa e va riconsiderata al più presto, perché potrebbe essere un valido strumento per contenere i decessi e le patologie associate all’alcol e, in generale, per scoraggiarne il consumo eccessivo. È questo l’accorato appello che conclude un’indagine pubblicata sul Journal of Studies on Alcohol and Drugs condotta dagli epidemiologi e dagli economisti sanitari della …

Continua »
insalata lavare acqua del rubinetto verdura

Veneto, scontro Ministero-Regione sulle cure per i contaminati dai Pfas. Sospesi i trattamenti di plasmaferesi

Inviati dal ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, venerdì scorso i carabinieri del Nas si sono presentati negli uffici della Regione Veneto per acquisire la documentazione sulla plasmaferesi, la cura a cui la sanità regionale ha iniziato a sottoporre le persone contaminate dai Pfas, sostanze perfluoroalchiliche riconosciute come interferenti endocrini correlati a patologie riguardanti pelle, polmoni e reni. L’inquinamento, scoperto nel 2013, interessa una …

Continua »

Via libera ai fosfati nella carne per il kebab. Per tre voti al Parlamento Eu non è stata raggiunta la maggioranza necessaria per porre il veto

Per soli tre voti, il Parlamento europeo non ha raggiunto la maggioranza assoluta necessaria per porre il veto alla proposta della Commissione Ue di consentire l’utilizzo di acido fosforico, difosfati, trifosfati e polifosfati (E 338-452) nella carne di montone, agnello, vitello, manzo e pollame, utilizzata negli spiedi verticali per il kebab. Per porre il veto e costringere la Commissione europea …

Continua »

Finlandia, dopo il pane arrivano le barrette con i grilli. Qualità nutrizionali e vantaggi ambientali

Dalla Finlandia, dopo il pane arrivano le barrette proteiche con farina di grilli Zircca, prodotte dall’azienda Leaders Foods. Ogni barretta pesa 30 grammi, contiene 15 grilli e il 34% di proteine. Oltre alle barrette proteiche a due diversi gusti, sono state messe in vendita anche due barrette snack alla frutta e farina di grilli. L’azienda si aspettava un accoglimento tiepido, …

Continua »
Woman eating popsicle while relaxing at beach

60 milioni di multa ad Algida (gruppo Unilever) per concorrenza sleale nei confronti de La Bomba, una piccola impresa ghiaccioli

L’Autorità garante della concorrenza e del mercato (Antitrust) ha comminato una multa di 60 milioni di euro a Unilever Italia, proprietaria del marchio Algida, per abuso di posizione dominante finalizzato ad ostacolare lo sviluppo di concorrenti nel mercato del gelato confezionato monodose, arrecando anche “un sostanziale pregiudizio alla libertà di scelta del consumatore finale, limitandone la possibilità di reperire i …

Continua »

Gli italiani a tavola: un popolo di tradizionalisti che non è pronto a cambiare abitudini. La cucina etnica snobbata da metà dei cittadini. Lo studio Demos analizzato da Teatro Naturale

Gli italiani restano tradizionalisti in cucina. Secondo uno studio Demos per la fondazione Barilla Center for Food and Nutrition, tre quarti degli intervistati non si sento pronti a cambiare abitudini alimentari e preferiscono il cibo italiano. Ne parla un articolo di Teatro Naturale che ripubblichiamo con piacere. Quanto cibo “etnico”, è entrato a far parte a tutti gli effetti della …

Continua »

Come si mangia sugli aerei? L’esempio delle compagnie statunitensi. Tutti i consigli per i viaggiatori: attenzione alla disidratazione e agli snack salati

Per il settimo anno consecutivo, il sito americano Food Detective pubblica il rapporto sul cibo distribuito dalle principali compagnie aeree statunitensi, che trasportano centinaia di milioni di persone ogni anno: uno spaccato con luci e ombre, che riflette la realtà nordamericana ma non solo, visto che alcune delle compagnie citate volano in tutto il mondo e visto che le tendenze nel settore sono …

Continua »