Home / OGM (pagina 4)

OGM

Ogm e nanotech? I consumatori USA li accetterebbero se fosse dimostrato un miglioramento nutrizionale e di sicurezza

Una ricerca condotta su 1.117 consumatori americani, condotta dalla North Carolina State University e dalla University of Minnesota, ha rilevato che la maggioranza dei consumatori sarebbe disponibile ad accettare l’utilizzo di nanotecnologie e di modificazioni genetiche negli alimenti, se fosse dimostrato che queste tecnologie migliorano l’aspetto nutrizionale e la sicurezza. Allo stesso tempo, questi alimenti dovrebbero essere etichettati, per consentire …

Continua »

Ogm: gli Stati potranno decidere se vietarli sul proprio territorio per ragioni di tipo ambientale. La decisione del Parlamento europeo

Ogni Stato della Comunità europea potrà decidere se vietare la coltivazione sul proprio territorio di piante geneticamente modificate. Così si è espressa a Bruxelles la Commissione ambiente, salute pubblica e sicurezza alimentare del Parlamento europeo, che ha emendato l’accordo raggiunto dai ministri lo scorso giugno. Il testo proposto dalla relatrice belga, Frédérique Ries (Alde), approvato con 53 voti a favore, …

Continua »

Patatine fritte: arriva la patata anticancro con il 75% in meno di acrilammide! C’è però un problema, il tubero è “geneticamente modificato”

Negli stessi giorni in cui due stati americani (Oregon e Colorado) hanno detto no alla proposta di obbligo di etichettatura per gli ingredienti geneticamente modificati (GM), lo U.S. Department of Agricolture  ha detto sì alla coltivazione su larga scala di una patata GM. Il nuovo tubero sviluppa una quantità  minore di acrilammide quando viene cotta ad alte temperature (come nel …

Continua »

No al divieto di coltivazione del mais Ogm in Europa. L’Efsa respinge la richiesta della Francia

L’Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa) ha respinto la richiesta della Francia di vietare, con una misura d’urgenza, la coltivazione del mais geneticamente modificato in Europa. Gli esperti di Parma sostengono che le argomentazioni addotte dal paese transalpino e la documentazione fornita non contengono nuove informazioni sui rischi per la salute umana e animale o per l’ambiente.   L’Efsa …

Continua »

OGM negli alimenti di tutti i giorni? Le polemiche non si placano dopo l’intervento della senatrice Elena Cattaneo. Il parere di Malagoli

Gli alimenti transgenici sono l’ultimo prodotto della globalizzazione dei mercati. Un cibo altamente tecnologico, che non ha, purtroppo, ancora subito il vaglio di specifiche ricerche epidemiologiche volte a verificarne gli eventuali effetti negativi e, perché no, positivi che si potrebbero avere per la salute umana e per l’ambiente. Secondo accurate indagini di mercato, in pochi vorrebbero acquistare questi alimenti ma, …

Continua »

Dolcificanti: nuovo processo produttivo gm per l’eritritolo, una sostanza senza calorie che è anche insetticida

Dalla Vienna University of Technology arriva la versione del dolcificante eritritolo prodotto da un fungo geneticamente modificato (*). Stiamo parlando di un edulcorante senza calorie, che viene ottenuto dalla fermentazione di carboidrati, mediante lieviti, apprezzato perché non presenta retrogusti. In uno studio pubblicato dalla rivista AMB Express, alcuni ricercatori dell’Università viennese hanno dimostrato come produrre eritritolo dalla paglia, con l’aiuto di …

Continua »
ogm transgenico

Etichette OGM: denuncia dei produttori e distributori contro la legge del Vermont (USA)

Una coalizione di produttori e distributori alimentari statunitensi ha chiesto al tribunale di  dichiarare illegittimità, la presenza sulle etichette delle diciture che permettono di identificare l’uso di ingredienti GM. La recente legge dello Stato del Vermont dice che dal 1° luglio 2016, gli alimenti contenenti ingredienti geneticamente modificati, in quantità superiore allo 0,9% rispetto al peso del prodotto, dovranno indicare …

Continua »
ogm mais monsanto 463509575

Ogm in Europa: accordo tra i ministri Ue. I singoli Stati potranno limitare o vietarne le coltivazioni. Il tweet del ministro dell’Ambiente Galletti

“Su Ogm in Ue vince la linea italiana. Orgogliosi dell’accordo raggiunto. #libertà di scelta per gli Stati e l’Italia dice NO agli #Ogm”. Con questo tweet, il ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, ha annunciato l’accordo politico raggiunto in sede di Consiglio dai ministri dell’Ambiente dell’Unione Europea, dopo quattro anni di trattative.   Il testo dell’accordo, su cui si sono astenuti …

Continua »

La Francia dice no alla vendita e alla coltivazione del mais Ogm

Francia no  Ogm. Il parlamento francese ha deciso di vietare  definitivamente il mais geneticamente modificato in Francia. Il  voto al Senato dopo quello all’Assemblea nazionale rende definitivo il bando alla coltivazione e alla commercializzazione del mais Ogm Mon 810, prodotto e proposto dalla multinazionale americana Monsanto. La decisione è stata approvata grazie al sostegno di un  gruppo formato da senatori …

Continua »
pesticidi erbicidi campi agricoltura uomo

Alte dosi di erbicida Roundup nella soia GM: uno studio norvegese parla di livello estremo di contaminazione

I ricercatori della University of the Arctic della Norvegia hanno trovato alte dosi di erbicida Roundup a base di glifosato, prodotto da Monsanto, nel 70% dei campioni di soia geneticamente modificata analizzati, come affermano nello studio pubblicato dalla rivista Food Chemistry. L’indagine ha messo a confronto l’accumulo di pesticidi e diserbanti in 31 campioni coltivati nello Iowa (Usa), suddividendoli in …

Continua »
ogm mais monsanto 463509575

L’Italia resta ogm-free. Il Tar del Lazio boccia il ricorso contro il decreto che vieta di coltivare mais geneticamente modificato

Il Tar del Lazio dice stop agli ogm e boccia il ricorso contro il decreto italiano che proibisce la semina di mais biotech MON810 (l’unica varietà geneticamente modificata di cui oggi è ammessa la semina nell’Unione Europea).   Si tratta di una sentenza importante che, oltre a ribadire il divieto, accoglie le istanze di tre ministeri e moltissime associazioni di …

Continua »

USA: il mondo segreto del cibo con OGM comprende migliaia di prodotti e additivi. Tutti i consigli per evitarli

I consumatori americani sono più esposti degli europei  agli alimenti derivanti da organismi geneticamente modificati (OGM), perché in Nordamerica l’impiego di queste piante è permesso e non bisogna segnalarne l’impiego in etichetta. Le associazioni ambientaliste non hanno mai gradito questa scelta. Per questo motivo pochi giorni una dei più importanti raggruppamenti l’Environmental Working Group, ha pubblicato una guida sul proprio …

Continua »

Blocchi alle frontiere per derrate alimentari contaminate da Ogm non dichiarati

Un’inchiesta condotta dalla Fao evidenzia come negli ultimi anni siano aumentati i casi di mangimi e derrate alimentari bloccati alle frontiere in tutto il mondo, perché contenenti tracce di prodotti transgenici non dichiarati. Su 193 Paesi aderenti all’organizzazione dell’Onu su cibo e agricoltura, quelli che hanno risposto al questionario della Fao sono stati 75, tra cui l’Italia, e 37 di …

Continua »
mais-campo

Sicurezza alimentare: i deputati europei dicono no all’autorizzazione del nuovo mais geneticamente modificato

Il Parlamento europeo giovedì ha stabilito che il mais Pioneer 1507 geneticamente modificato non dovrebbe essere commercializzato per la coltivazione, perché il polline resistente agli insetti potrebbe danneggiare le farfalle e le falene. I deputati chiedono al Consiglio dei ministri dell’UE di respingere la proposta di autorizzazione e sollecitano la Commissione europea a non proporre o rinnovare le autorizzazioni di …

Continua »

Negli Stati Uniti, i produttori di alimenti Ogm chiedono di poterli etichettare come “naturali”

Negli Stati Uniti, mentre si discute se rendere obbligatorio l’indicazione sull’etichetta dei cibi la presenza di organismi geneticamente modificati (Ogm), la più grande associazione americana di produttori di alimenti e bevande va controcorrente e chiede di potere scrivere sulal confezione la parola  “naturale”.   In una lettera alla Food and Drug Administration (FDA), la Grocery Manufacturers Association, che riunisce le …

Continua »