Home / Nutrizione (pagina 3)

Nutrizione

Traditional italian antipasto o

Il Crea in campo: no a Sugar tax ed etichette a semaforo. Basta l’educazione alimentare! Ne siamo sicuri?

La controversa questione dell’Oms e dell’Onu che avrebbero attaccato il made in Italy, non sembra volersi placare. Anche perché la notizia – fortemente esagerata – di un’istituzione internazionale schierata contro i prodotti d’eccellenza italiani a suon di tasse ed etichette raccapriccianti solletica l’indignazione dei lettori. Con un po’ di ritardo sulla vicenda, venerdì 27 luglio il Crea (Consiglio per la …

Continua »
zucchero

La tassa sullo zucchero può aiutare a cambiare le abitudini, ma servono anche etichette più chiare e tanta educazione. Intervista all’Ansisa

Per mettere un freno ai tassi di obesità, diabete e malattie cardiovascolari in costante crescita, da tempo l’Oms raccomanda ai Paesi di applicare una tassa di circa il 20% su bevande zuccherate e altri cibi ricchi di zuccheri aggiunti. Recentemente la rivista medico-scientifica The Lancet ha pubblicato un intero dossier a supporto della tassa sullo zucchero, considerata un metodo efficace  …

Continua »
Vitamine

Le vitamine dalla A alla …K, il vademecum della rivista online A scuola di salute. Multivitaminici e integratori vanno assunti con prudenza

Oggi i genitori, molto impegnati con il lavoro, spesso propongono ai figli cibi surgelati o preparati da qualche tempo, e c’è poca attenzione alla stagionalità di frutta e verdura. Questo può determinare una riduzione di vitamine, sali minerali ed oligoelementi che invece dovrebbero essere assunti con una dieta varia e bilanciata, in particolar modo da bambini e adolescenti che fanno …

Continua »
bibite zuccherate

Le bevande dell’estate e le insidie dello zucchero: il test francese evidenzia l’eccessiva dolcezza di tutte le bibite

In estate spesso capita di cercare sollievo dalla calura bevendo qualcosa di fresco, magari una bibita dolce e frizzante diversa dalla solita acqua. Ma occorre stare attenti, perché lo zucchero può essere presente in grande quantità. In media, un bicchiere da 250 ml contiene l’equivalente di 4 cucchiaini di zucchero, che assimiliamo senza rendercene conto, perché facile da ingerire e …

Continua »
obesita grasso sovrappeso dieta 177115587

Sette azioni per una politica di prevenzione delle malattie legate all’alimentazione. Articolo del Journal of the American Medical Association

Sulla scia di due recenti rapporti dei Centers for Disease Control and Prevention che mostrano come negli Stati Uniti si sia di fronte ad un aumento dei tassi di obesità e a un elevato apporto di sodio, tre importanti scienziati impegnati nel campo della salute hanno proposto un piano, pubblicato dal Journal of American Medical Association, con un approccio politico …

Continua »
asian girl suffering from stomachache

Pediatri sconsigliano di auto-curare il mal di pancia dei bambini non celiaci con una dieta senza glutine

Dalla gluten free a quella a basso contenuto di FODMAP (carboidrati non assorbibili che fermentano nel colon) fioriscono diete speciali offerte anche in età pediatrica per curare vari disturbi. Tra questi soprattutto i “disordini addominali funzionali”, che colpiscono ben il 20% dei bambini e si manifestano con mal di pancia e gonfiore addominale. Ma funzionano davvero o si tratta solo …

Continua »
zucchero dolce obesita dieta sovrappeso

Zucchero: troppe bugie in un articolo di Agostino Macrì sulla rivista Alimenta, che dimentica l’Oms, la carie e l’obesità

Alimenta, rivista edita da Edizioni scienza e diritto di Antonio Neri pubblica nel mese di maggio un articolo farneticante sullo zucchero, di Agostino Macrì (professore di Ispezione degli alimenti e analisi dei rischi Università Campus biomedico Roma, più noto come veterinario e biologo dell’Istituto superiore di sanità e collaboratore nell’ambito alimentare dell’Unione nazionale consumatori). L’articolo (clicca qui per leggerlo) riporta …

Continua »
Gluten free bread for people that got special diet.

La sensibilità al glutine non celiaca: una nuova ed enigmatica reazione avversa al grano. Ancora tanti i dubbi

Da alcuni anni, i medici hanno a che fare con un crescente numero di enigmatici casi di persone che, pur non soffrendo di celiachia o di allergia alimentare al grano, lamentano disturbi gastrointestinali ed extragastrointestinali dopo l’ingestione di questo cereale. Sulle prime essi si divisero in due schieramenti contrapposti. L’uno, più numeroso, riteneva che si trattasse di casi di malati …

Continua »
svezzamento auto svezzamento bambini pappa

Autosvezzamento o alimentazione controllata? L’ideale sarebbe una via di mezzo. Il parere della nutrizionista Margerita Caroli: attenzione all’eccesso di proteine

La fase in cui un lattante comincia a introdurre qualcosa di diverso dal latte – detta svezzamento, o meglio “alimentazione complementare” – è molto importante perché  l’andamento influenza in modo profondo sia il rapporto con il cibo sia le prospettive di salute. Nel corso dei decenni si sono susseguiti approcci diversi. Se 20-30 anni fa i pediatri fornivano raccomandazioni rigorose, …

Continua »
zucchero OMS

La tassa sullo zucchero funziona: meno consumo e più salute. L’Italia dovrebbe adeguarsi a Oms. Intervista a Francesco Branca dell’Oms

La Sugar Tax è uno dei più efficaci provvedimenti adottati nel mondo per arginare l’invasione dello zucchero, presente in quantità esagerata in un numero spropositato di prodotti. L’Oms da tempo invita i Paesi ad applicare una tassa del 20% su bibite e su alcuni alimenti per arginare il consumo che contribuisce all’incremento dell’obesità e all’aumento di altre malattie come il …

Continua »
zucchero

Le tasse sullo zucchero costituiscono uno strumento fiscale per promuovere la salute e la corretta nutrizione, sostiene il Lancet

“Nonostante il loro potenziale, le tasse su zucchero, tabacco e alcol sono sottoutilizzate dai responsabili politici”, scrivono sulla prestigiosa rivista medica The Lancet i membri del Sugar, Tobacco, and Alcohol Taxes (STAX) Group, di cui fanno parte esponenti dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), della Banca mondiale, dell’Unicef e di altri organismi politici e di ricerca. I firmatari dell’articolo, guidati da …

Continua »
boy eating a burger

I parlamentari britannici chiedono al governo una svolta nella lotta all’obesità infantile. Rapporto del Comitato ristretto per la Salute

“Il governo deve cambiare la narrazione sull’obesità infantile, chiarendo che il problema riguarda tutti e adottando un approccio unitario. Dovrebbe essere istituito un comitato a livello di Gabinetto per rivedere l’attuazione del Piano, con report obbligatori da parte dei Dipartimenti coinvolti. Chiamiamo il governo a fissare obiettivi chiari e ambiziosi per ridurre i livelli complessivi di obesità infantile e le …

Continua »

Panzironi denunciato alla procura dall’Ordine dei medici di Roma, sotto accusa la dieta per “Vivere 120 anni”

Aggiornamento del 2 ottobre 2018 Per Adriano Panzironi e le sue società multa di 476 mila euro dall’Antitrust per pubblicità occulta. Condannate anche 24 tv  leggi l’articolo clicca qui.   L’Ordine dei medici di Roma ha denunciato alla procura della Repubblica il giornalista Adriano Panzironi per abuso della professione medica. Lo ha annunciato il presidente Antonio Magi intervenuto alla trasmissione …

Continua »

Chi decide la dieta degli italiani? Un Paese allo sbando, senza rotta, senza linee guida e senza interlocutori

Nel Paese della dieta mediterranea, che secondo molti nutrizionisti è ormai un ricordo del passato, chi decide quali sono le linee guida per una sana alimentazione? Chi indica le strategie alimentari? Chi conosce cosa arriva effettivamente sulla tavola degli italiani? A chi si possono rivolgere i cittadini per avere risposte precise su cibi, diete, carenze nutrizionali e sicurezza alimentare? Si tratta …

Continua »
bambino succo pappa

Usa, a due anni i bambini consumano zuccheri aggiunti oltre i limiti per gli adulti. Il primo studio sulle abitudini alimentari tra i 6 e i 23 mesi di vita

Secondo l’American Heart Association, i bambini fino a due anni non dovrebbero consumare zuccheri aggiunti. La realtà degli Stati Uniti, invece, indica che il 60% dei bambini inizia ad assumerne prima di compiere un anno e il 99% di quelli che hanno un’età compresa tra i 19 e i 23 mesi ne consumano in media più di sette cucchiaini al …

Continua »