Home / Nutrizione (pagina 2)

Nutrizione

Hai bisogno di ferro? Mangia tanti spinaci! In realtà il minerale è molto più presente negli alimenti di origine animale come dice l’Iss

Contrariamente alla credenza popolare molto diffusa, consolidata dai cartoni animati del celebre Braccio di ferro, gli spinaci non sono la miglior fonte di ferro per l’organismo, perché gran parte del minerale presente nelle foglie non può essere utilizzato. Il motivo è che  gli spinaci contengono anche sostanze che ne inibiscono l’assorbimento da parte dell’intestino (1). Il tema è trattato in …

Continua »

Panettone e pandoro: tutti i segreti per scegliere il dolce Natale

Panettone e pandoro sono dolci lievitati in modo naturale difficili da preparare  perché la lavorazione richiede più impasti, temperature controllate per la lievitazione e un’area spaziosa per il raffreddamento dopo la cottura. Gli ingredienti sono definiti per legge: così come la percentuale di burro, uova, mentre canditi e uvette possono variare  entro certi limiti. Da anni ormai le grandi industrie …

Continua »
Sugar text with sugar cubes on sweet pink background, food and healthy concept

Sugar tax: Barilla, Federalimentare, Mipaaft, Coldiretti contro società scientifiche e nutrizionisti. Il silenzio di Giulia Grillo

In Italia succedono cose strane. Ci sono 300 medici, nutrizionisti, pediatri, dietisti e 9 società scientifiche che si occupano di nutrizione, favorevoli all’introduzione di una sugar tax del 20% sulle bevande zuccherate. I 250 milioni che entrerebbero nella casse dello stato, dovrebbero essere destinati a iniziative contro l’obesità e il sovrappeso considerando che il 30% dei bambini e il 45,1% …

Continua »

Educazione alimentare in tutte le scuole: la petizione di un lettore su change.org

Educazione alimentare in tutte le scuole: è partita una petizione online su change.org. A lanciarla è Lorenzo Montemagno Ciseri, docente di Scienza e Cultura dell’Alimentazione di scuola secondaria superiore e lettore de Il Fatto Alimentare. “I nostri ragazzi soffrono di analfabetismo alimentare, nonostante siano bombardati da ogni lato da trasmissioni che parlano di cibo e da reality sulla cucina. In …

Continua »
Heartache

L’obesità aumenta ovunque e cresce la preoccupazione per le malattie cardiovascolari. Rapporto della rivista The Lancet

Nel 2017, il 73% dei decessi registrati nel mondo, gran parte dei quali precoci, sono stati causati da malattie non trasmissibili, con oltre 28,8 milioni causate da quattro soli fattori di rischio: ipertensione, fumo, glicemia alta, elevato indice di massa corporea. L’obesità è aumentata in quasi tutti i paesi del mondo, provocando oltre un milione di morti per diabete di …

Continua »
energy drink lattine

Energy drink: in Gran Bretagna il 50% dei supermercati non rispetta l’impegno volontario di non venderli ai minori di 16 anni

L’impegno volontario assunto lo scorso marzo dalle maggiori catene di supermercati britannici di non vendere energy drink con oltre 150 mg di caffeina per litro ai minori di 16 anni è sostanzialmente fallito. La società Serve Legal ha testato il comportamento dei supermercati, facendo acquistare energy drink ad alcuni giovani collaboratori. Nel 54% degli oltre 550 test effettuati, ai giovani …

Continua »
zucchero

Il M5S focalizza il problema obesità. Ma non propone nulla di concreto. La loro proposta di Sugar tax serve solo per fare cassa

La onorevole Celeste D’Arrando capogruppo del Movimento 5 Stelle in commissione Affari Sociali alla Camera, nell’intervista sulla sugar tax e sulle etichette a semaforo rilasciata a Il Fatto Alimentare dà risposte che lasciano poche speranze sulla politica di cambiamento nell’ambito della nutrizione e degli stili di vita  degli italiani.  Considerando che la commissione Affari Sociali ha pubblicato poche settimane fa una …

Continua »

Alla riscoperta del farro: dal medioevo all’economia 2.0. Il perché del successo spiegato da Günther Karl Fuchs su Papille Vagabonde

A che cosa si deve il successo del farro, sempre più presente nei prodotti venduti al supermercato e anche nelle pasticcerie? Che cos’ha di così speciale? Il blogger Günther Karl Fuchs risponde alla curiosità di una lettrice su  Papille Vagabonde con un articolo ricco di notizie che vi proponiamo. Qualche anno fa avevo anticipato che ci sarebbe stato un ritorno ai …

Continua »
celeste d'arrando movimento 5 stelle

Sugar tax, etichette a semaforo e obesità: intervista a Celeste D’Arrando, capogruppo del M5S in commissione Affari Sociali alla Camera

La campagna de Il Fatto Alimentare per chiedere alla Ministra della salute Giulia Grillo l’introduzione in Italia di una sugar tax ha ormai superato le 300 firme e ha raccolto l’adesione di nove società scientifiche. Dopo le interviste a Francesco Branca dell’Oms, Walter Ricciardi, presidente dell’Istituto superiore di sanità, a Giuseppe Remuzzi, direttore dell’Istituto Mario Negri di Milano, e a Marco Lanzetta, medico chirurgo specializzato …

Continua »
formaggi latte yogurt latticini

Latte e derivati mettono a rischio la salute umana? No. Il Crea smonta i falsi miti che circolano in rete

Circolano ancora  false credenze sul consumo di latte e dei derivati, per questo motivo il Centro di ricerca alimenti e nutrizione (CREA) ha voluto rispondere alle fake news e alle affermazioni inesatte che circolano in molti siti, dedicando una giornata di studio sull’argomento . Un tema molto dibattuto riguarda la questione sull’opportunità di  continuare a dare il latte ai bambini …

Continua »
bibite zuccherate

Sugar tax: deve essere destinata a iniziative di educazione alimentare e contro l’obesità

Un mese fa Il Fatto Alimentare ha avviato una raccolta firme tra società scientifiche, medici, nutrizionisti, dietisti e operatori del settore sanitario per invitare il Ministero della salute, presieduto da Giulia Grillo, a introdurre in Italia una tassa del 20% sulle bevande zuccherate, come avviene in molti Paesi europei e nel mondo. La tassa che porterebbe nelle casse dello stato 250 milioni …

Continua »

La domanda che non piace a Giorgio Calabrese, nutrizionista contro etichette a semaforo, tassa sullo zucchero ma favorevole all’olio di palma

Giorgio Calabrese è un nutrizionista molto noto al pubblico televisivo, con incarichi istituzionali importanti come la presidenza del Comitato nazionale per la sicurezza alimentare, un organismo promosso dal Ministero della salute che raggruppa studiosi e scienziati e fornisce pareri su aspetti molto delicati inerenti la sicurezza alimentare. Dal curriculum pubblicato in rete Calabrese risulta consulente di numerose trasmissioni Rai (Porta …

Continua »
cirfood food shuttle 2018 c

Food Shuttle: l’educazione alimentare atterra nelle scuole tra esperienze sensoriali e hi-tech

Si può rendere l’educazione alimentare interessante come un’avventura su una navicella spaziale o una visita nel laboratorio dello scienziato pazzo? Sembra che il nuovo progetto Food Shuttle, lanciato nelle scuole da CirFood, ci stia riuscendo. L’azienda, leader in Italia nel servizio di ristorazione scolastica, ha ideato un format innovativo che coinvolge, oltre agli studenti, anche gli insegnanti e le famiglie, …

Continua »
latte

Latte e derivati fanno bene al cuore e riducono il rischio di ictus e infarto. Le conclusioni di uno studio del Lancet su 136 mila persone

Il latte e i suoi derivati non aumentano il rischio di malattie cardiache e cerebrovascolari, ma al contrario lo abbassano, per questo motivo il consumo andrebbe incoraggiato, soprattutto nei paesi a basso e medio reddito, dove i livelli di assunzione non sono generalmente soddisfacenti. Sono queste le conclusioni del grande studio internazionale denominato Pure (Prospective urban rural epidemiology) pubblicate da …

Continua »
fragole frutta

Se tutti nel mondo seguissero una dieta sana, frutta e verdura non basterebbero. Uno studio dell’università canadese di Guelph

Se tutti gli abitanti del pianeta volessero e potessero seguire una dieta sana, non ci sarebbero abbastanza frutta e verdura per tutti. Lo rileva una ricerca dell’Università canadese di Guelph, pubblicata dalla rivista PLOS ONE, che evidenzia l’enorme discrepanza esistente tra la produzione agricola globale e le raccomandazioni dei nutrizionisti. Infatti, l’attuale sistema globale sovrapproduce cereali, grassi e zuccheri, mentre …

Continua »