Home / Lettere (pagina 10)

Lettere

etichette

Etichette nutrizionali: un lettore ci spiega come dovrebbero essere scritte per essere veramente corrette

Abbiamo ricevuto e  volentieri pubblichiamo una lettera da un docente che ha insegnato chimica all’università sulle modalità scelte dal legislatore per le diciture relative alle etichette nutrizionali. Il testo evidenzia la conflittualità tra scritte e nozioni di chimica. Se è vero che le etichette nutrizionali devono “chiarire” la composizione di un alimento e che le sostanze contenute in un alimento …

Continua »

Giovanni Rana: la pasta sfoglia è prodotta in Francia. Una lettrice fa notare la dissonanza rispetto alla pubblicità. Risponde l’azienda

Mi è simpatico il signor Rana, quella sua bella pubblicità in cui signore venete di mezza età e dipendenti delle sue aziende elogiano i prodotti; mi sono quasi sembrate vere. “Io sono Giovanni Rana” dice il claim, e visto che mi sento un po’ Giovanni Rana anch’io, perché non comprare i prodotti di questa grande azienda italiana? Peccato che ieri …

Continua »
pesto salsa sugo

Pesto alla genovese: mancano gli allergeni in etichetta. Il parere dell’avvocato Dongo. La precisazione dell’azienda

Vi segnalo un’incongruenza che ho riscontrato nell’etichetta del Pesto alla Genovese Buitoni, in confezione da 140 grammi, prodotto da Nestlé Italiana SpA nello stabilimento di Moretta (Cn) via Locatelli n.6. Come risulta dalla foto allegata, tra gli ingredienti non è specificato che il formaggio Grana Padano contiene LATTE e Lisozima da UOVO. Addirittura l’allergene UOVO è indicato non come sicuramente presente …

Continua »

Esselunga: i biscotti della Food Valley di Parma contengono come primo ingrediente surrogato di cioccolato e anche olio di palma!

Un paio di settimane fa ero fermo nei pressi del banco pane & pasticceria del mio supermercato Esselunga e, mentre aspettavo la Signora K, mi sono messo a curiosare fra alcuni prodotti esposti su un’isola dedicata. Ho notato subito  i biscotti con cioccolato, Le lunette, in una scatolina che sembra cartone ed in evidenza il marchio Made in Parma – …

Continua »

Olio di palma: tantissime le botteghe artigianali che lo usano. Un consumo sconosciuto in pasticcerie, ristoranti, rosticcerie e panifici

Gentile redazione, ho apprezzato fin da subito la vostra campagna contro l’abuso dell’olio di palma e sono entusiasta degli effetti che un’iniziativa sostenuta dalle persone sta avendo sul pensiero collettivo tanto da riuscire a smuovere ogni giorno un piccolo tassello di questa catena costruita negli anni dalle multinazionali. Mi preme porre alla vostra attenzione un problema che non va sottovalutato, …

Continua »

Nesquik contiene il 75% di zuccheri ma “contribuisce al normale sviluppo cognitivo dei bambini”. Com’è possibile? Risponde Dario Dongo

Ho visto sul sito della Nestlé una serie di notizie sulle proprietà salutistiche del Nesquik Opti-star che mi sembrano esagerate. Nel testo si dice che un bicchiere al giorno “contribuisce al normale assorbimento e utilizzo del calcio e del fosforo presenti nel latte ed è necessario per la normale crescita e sviluppo  osseo nei bambini”. La lista prosegue con  frasi …

Continua »

Olio di oliva dalla Tunisia: non è il diavolo. Riflessioni su una vicenda gonfiata ad arte per far perdere di vista le vere criticità del settore

Di seguito pubblichiamo la lettera di Maurizio Agostino, dell’Associazione ABC, Agricoltura Biologica in Calabria, che di fronte alla tempesta mediatica esplosa contro le importazioni di olio di oliva dalla Tunisia, ha voluto condividere con Il Fatto Alimentare alcune riflessioni sull’argomento, fuori dal coro nazionalista che ha accompagnato la vicenda. Caro Direttore, si sentono ancora gli echi della tempesta mediatica che si …

Continua »

Etichetta sulle conserve: è possibile indicare l’utilizzo di un ingrediente DOP o IGP? Risponde Dario Dongo

Gentile redazione,  ho una domanda per l’avv. Dario Dongo. Mio fratello e produciamo una linea di marmellate e creme rustiche. Per quanto riguarda la crema di melanzana, in particolare, abbiamo scelto la melanzana di Rotonda, che può vantare il marchio DOP. 1) Posso mettere in etichetta (frontale) la dicitura “melanzana di Rotonda”? 2) Posso mettere sul retro (nella etichetta degli …

Continua »

Noci “Ricche di Omega 3, per il tuo benessere”: è corretto scriverlo in etichetta? Risponde l’avvocato Dario Dongo

Gentile Redazione, ho letto il libro L’Etichetta dell’avvocato Dario Dongo e ho una domanda per lui. Ho preso al distributore automatico un pacchetto di noci sgusciate dove è scritto che hanno “proprietà naturali per il tuo benessere“. Vorrei capire se é proprio così, se l’etichetta è giusta. Ecco qui le foto del prodotto. Jessica Abbiamo chiesto un parere all’avvocato Dario …

Continua »

Biossido di titanio: il colorante ritorna nei croissant Bauli. L’azienda risponde “i consumatori preferiscono la crema più bianca”

Un lettore ci ha segnalato che nei croissant Bauli è nuovamente presente il colorante biossido di titanio. Nel 2013, dopo la sollecitazione di un consumatore, l’azienda aveva deciso di togliere questo colorante da alcuni prodotti (leggi articolo). Ci scrive il lettore: “nonostante la promessa della Bauli di eliminarlo a fine scorte (alcune settimane secondo l’azienda) è ancora lì e siamo …

Continua »

Cosa sono quei puntini scuri nel sale Italkali? Possono fare male? Risponde l’azienda: nessun problema

Ho acquistato una confezione da un chilo di sale grosso “Italkali”, e all’interno di ogni granello vi sono dei “puntini” neri che, quando il sale si scioglie nell’acqua calda, rimangono sul fondo della pentola, come fosse terra. Volevo sapere se avevate ricevuto altre segnalazioni e se c’è un modo per capire se si tratta di componenti nocivi per la salute, io ovviamente …

Continua »

Succhi di frutta Skipper Zuegg: è corretto scrivere “bere italiano” se la materia prima è importata? Risponde l’avvocato Dongo

Sono un vostro affezionato lettore e mi sono imbattuto in una pubblicità di un nuovo prodotto della Skipper (Zuegg), dove leggo in prima battuta “Bere Italiano” con prodotti palesemente “non Italiani” e poi: “0% Coloranti” e “0% Conservanti“, mi sembra il tutto molto strano, visto che la legge non permette queste aggiunte. Leggendo il testo poi si trova la scritta  “Naturalmente …

Continua »

Cani al supermercato: una lettrice chiede se possono stare nel carrello. Rispondono Despar, Coop ed Esselunga

Sempre più spesso al supermercato i clienti trasportano i cani a bordo del carrello. Ciò mi provoca disagio; prima ne era vietato l’ingresso ora in alcuni punti vendita l’animale troneggia all’interno del carrello stesso. Antigienico e poco rispettoso dei clienti che non posseggono un cane. Ho scritto a voi e in copia al Servizio Consumatori Despar, con l’auspicio di ricevere una …

Continua »

Focaccia vegetariana Pam con strutto! Un lettore lo segnala e il supermercato modifica le etichette

Alcuni giorni fa ho trovato al banco gastronomia di un punto vendita del gruppo PAM Panorama, una “focaccia vegetariana” stando a quanto scritto sul fronte della confezione. A guardare tra gli ingredienti è però presente lo strutto, come si vede dalle due fotografie che allego. Non so se esista una normativa specifica per la denominazione dei prodotti vegetariani. Dal mio punto …

Continua »