Home / Etichette & Prodotti (pagina 74)

Etichette & Prodotti

categoria etichette e prodotti

La favola di Coldiretti sul pomodoro cinese venduto in Italia non esiste. Sugli scaffali solo pomodoro made in italy

  Grazie alle  furbesche campagne di Coldiretti e a numerosi giornalisti incompetenti, milioni di consumatori sono convinti che l’Italia  è invasa dal pomodoro cinese e che le conserve  di pomodoro esposte sugli scaffali dei supermercati sono ottenute con materia prima “made in china”. Non è vero! Non è così! Da sempre il concentrato di pomodoro cinese importato viene rilavorato dalle …

Continua »

Mozzarillo è il nuovo panino made in Italy di McDonald?s. La multinazionale del fast-food cambia gli ingredienti ma non lo stile

Dopo il discusso McItaly, da McDonald’s arriva  Mozzarillo. Il colosso dell’alimentazione mordi e fuggi lancia un nuovo panino “a tempo” (sarà in vendita solo per tre mesi) con la mozzarella che, secondo Roberto Masi, amministratore delegato di McDonald’s Italia, «Vuole essere un’ulteriore tappa del percorso di valorizzazione dei prodotti tipici italiani». Un’affermazione che può suonare stonata, visto che McDonald’s, insieme alla …

Continua »

Il quotidiano La Repubblica difende il made in Italy a tavola, ma lo racconta in modo furbesco e un pò troppo superficiale

L’articolo di Paolo Berizzi pubblicato il 3 settembre sul quotidiano la Repubblica è inquietante. Un consumatore con scarse conoscenze in materia dopo avere letto il testo, apre la dispensa di casa e ha la sensazione di  essere accerchiato da scatole di pomodoro cinese, pasta greca, mozzarella tedesca, prosciutto olandese, latte polacco…. Il quadro descritto da Berizzi è furbescamente drammatico, perché …

Continua »

Porzioni: chi le decide? I diversi "punti di vista" di consumatori, aziende e enti istituzionali

Nutrition Action Healthletter, una testata statunitentense indipendente che fa capo all’associazione di consumatori Center for Science in the Public Interest, sul numero di settembre accende i riflettori sulle “superporzioni” propinate agli americani e considerate tra i principali imputati dell’epidemia di obesità che colpisce il mondo occidentale (e, sempre più spesso, anche i paesi in via di sviluppo). Il tema è …

Continua »

Rio Mare Sandwich: il tonno sgocciolato è pratico, ma le informazioni scarseggiano

Come si addice a ogni  leader di mercato, Rio Mare innova. Questa volta non siamo di fronte ad un semplice  cambiamento di aspetto per prodotti già presenti  sugli scaffali, ma ad una vera novità. Si tratta di Rio Mare Sandwich, ovvero pezzi di tonno all’olio d’oliva già sgocciolato. Il prodotto  viene proposto in buste monodose in tre versioni (semplice, con …

Continua »

Grok, lo snack salato senza additivi ricavato dal Grana Padano

Rinnovare gli alimenti legati alla tradizione alimentare è abbastanza difficile, perché bisogna mantenere una certa fedeltà con il prodotto originale, garantire un elevato livello qualitativo e trovare un nuovo look.   Dopo anni di ricerca, la San Lucio di San Gervasio Bresciano propone Grok. Si tratta di uno “snack” composto dal 100% di Grana Padano in versione croccante e friabile …

Continua »

Forti dubbi sulla qualità dell’extravergine di oliva italiano venduto negli USA

  È una coincidenza, ma per il terzo anno mi trovo nel mese di agosto a parlare di olio d’oliva, di marchi storici del Made in Italy come Bertolli, Filippo Berio, Carapelli visti dalla parte degli importatori, e non sono notizie piacevoli. Marchi che sono esportati all’estero ma sono in vendita anche negli scaffali di supermercati e centri commerciali in …

Continua »

Le ipotesi sulle nuove etichette formulate dal Parlamento europeo

Trascorsa una settimana, proviamo a analizzare i risultati del voto al Parlamento europeo sulla proposta di regolamento UE per l’informazione al consumatore sui prodotti alimentari. Un sentito “Grazie!” alla nostra Nazionale. Non a quella di Lippi, ormai fuori dal Mondiale, ma a quella dei nostri eurodeputati a Strasburgo. Elisabetta Gardini e Salvatore Tatarella sulla fascia destra; Giovanni La Via e …

Continua »

Petrini, le insalate in busta di quarta gamma e i motivi di un successo

Leggo Carlo Petrini, con l’interesse di sempre. Su “La Repubblica” di sabato 31 luglio ha affrontato il tema della Quarta gamma (ortaggi e frutta lavati, preparati e confezionati, pronti per il consumo). Il fondatore di “Slow Food” prende l’esempio delle “insalate in busta” per esprimere il dissenso dal loro acquisto, a suo dire scellerato rispetto alla certo più economica e …

Continua »

Li chiamano ?superfood?. Ci salveranno la vita?

Li chiamano “superfood” e sono vegetali con particolari proprietà nutrizionali. Sono il risultato di numerosi anni di ricerca agronomica finalizzata ad ottenere ortaggi e/o frutti con livelli maggiori di fitonutrienti e antiossidanti, molecole conosciute per il loro ruolo nella prevenzione di numerose patologie cronico-degenerative. Alcuni non sono ancora una realtà commerciale e crescono solo nelle serre o nei campi sperimentali dei …

Continua »

Indicazioni salutistiche in etichetta: in attesa di sintonia

Il 1° giugno 2010 a Parma, le aziende di prodotti salutistici avevano espresso malcontento per l’approccio farmaceutico adottato dall’Efsa nel valutare la fondatezza scientifica di informazioni che, ormai per tradizione, associano il consumo di alcuni alimenti a determinati benefici per la salute (per esempio, “il calcio e la vitamina D aiutano le ossa”).  Il 12 luglio, a Bruxelles, il Comitato …

Continua »

Si fa presto a dire ?bio?. Ma cosa significa?

Dal 1 luglio 2010 il nuovo logo “Euro-leaf” viene apposto su tutte le confezioni di alimenti biologici prodotti in UE. Accanto a esso (opzionale per i prodotti importati), sarà consentito riprodurre altri loghi privati, locali o nazionali. Ma cosa significa esattamente “Bio”? Questa dicitura sottende l’applicazione di un metodo  produttivo – l’agricoltura biologica – disciplinato con rigore mediante i regolamenti …

Continua »

Gli americani leggono le calorie in etichetta, ma non sanno che farsene

Funzionano le campagne di educazione alla salute? Se si guarda agli Stati Uniti e si pensa alla battaglia contro il fumo – supportata da rigidi divieti e da pene severe per i trasgressori – la risposta è sì. Sul fronte cibo però la lotta appare più difficile. Al momento, i martellanti appelli contro l’obesità – portati avanti anche dalla First …

Continua »

Il pesce fresco dei migliori ristoranti proviene anche dalla Nuova Zelanda, dall`Argentina e dall`Australia

Molto probabilmente una parte delle spigole, dei branzini e delle cernie servite nei migliori  ristoranti provengono dalla Nuova Zelanda, dall’Australia e addirittura dall’Argentina. L’ipotesi non è così strana visto che  nell’elenco diramato dal Sistema di allerta europeo  (Rasff) pochi giorni fa,  l’Italia segnala il ritiro dal mercato di una partita di spigole argentine refrigerate infestate da Anisakis. Il problema dell’Anisakis …

Continua »

Tutti i segreti della Nutella – La mitica crema alle nocciole delude nel confronto con Novi, Magnum Intense e Lindt, ma costa la metà

  Criticare la Nutella è difficile, perché si tratta di un prodotto cult supportato da numerose campagne pubblicitarie e venduto a un prezzo conveniente. Come accade per la formula della Coca-Cola, anche per la Nutella si parla di una ricetta misteriosa, ma è una leggenda metropolitana, perché è solo una semplice crema al cioccolato. Questa nota non vuole fare cambiare …

Continua »