Home / Allerta (pagina 20)

Allerta

È allarme botulino per un condimento al tartufo della marca Gourmand Company. Diversi i casi in Georgia e un ricovero in Francia

Il Ministero della Salute ieri ha lanciato un’allerta per la presenza sul mercato europeo di un prodotto a rischio per la possibile presenza di tossina botulinica. Si tratta del “Szarvasgomba pesto”, un condimento a base di funghi, tartufo, olio e sale, della marca Gourmand Company proveniente dall’Ungheria. Sul sito dell’azienda è in vendita il prodotto in vasetto di vetro da 90 grammi …

Continua »

Esclusiva: arriva in Italia una grossa partita di mais alla diossina dall’Ucraina. Dopo un mese, scatta l’allerta. C’è pericolo per latte, carne e uova?

Una nave Ucraina ha scaricato in Italia una grossa partita di mais contaminato da diossina, destinata ad essere utilizzata come mangime per animali. Le analisi sono state effettuate su campioni prelevati il 15 maggio 2014, ma solo oggi è scattata l’allerta. Il  lotto di mais contaminato è arrivato anche in Grecia e in Montenegro. I valori rilevati oscillano da 2,92 a …

Continua »

Mozzarella con aflatossine dall’Italia e salmonella in semi di sesamo… Ritirati dal mercato europeo 52 prodotti

Nella settimana n°24 del 2014 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi sono state 52 (7 quelle inviate dal Ministero della salute italiano).   L’elenco comprende un’allerta per la presenza di aflatossine in mozzarella e latte crudo dall’Italia (distribuiti in Austria, Repubblica Ceca, Grecia, Italia, Olanda, Portogallo, Slovenia, Svezia, Svizzera, Regno Unito).   Nella lista …

Continua »

Principio attivo del Viagra presente in integratore dalla Bulgaria ed eccesso di pesticidi in diversi alimenti… Ritirati dal mercato europeo 60 prodotti

Nella settimana n°23 del 2014 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi sono state 60 (10 quelle inviate dal Ministero della salute italiano).   L’elenco comprende un’allerta per la presenza di una sostanza non autorizzata (analoga al sildenafil, il principio attivo del Viagra) in un integratore alimentare dalla Bulgaria (casi analoghi si sono già …

Continua »

Frutto miracoloso: allerta del Ministero salute per vendita online di Miracle Frooties: contiene una pianta africana non autorizzata

Il Ministero della Salute ha segnalato la presenza sul mercato europeo di un prodotto – dal nome commerciale Miracle Frooties – che contiene la pianta Synsepalum dolcificum. Si tratta di una frutto di origine africana la cui vendita non è autorizzata in Europa in quanto classificato come “novel food”. Non sono infatti noti eventuali effetti sulla salute umana dovuti alla …

Continua »

Listeria in salmone polacco e ancora mercurio in verdesca congelata… Ritirati dal mercato europeo 59 prodotti

Nella settimana n°22 del 2014 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi sono state 59 (12 quelle inviate dal Ministero della salute italiano).   L’elenco comprende quattro allerta di cui tre ancora per il mercurio oltre i limiti in verdesca congelata (Prionace glauca), due lotti dal Portogallo e uno dalla Spagna; Listeria monocytogenes in …

Continua »

Escrementi di roditore in vari alimenti dal Bangladesh e mercurio in tonno e verdesca… Ritirati dal mercato europeo 78 prodotti

Nella settimana n°21 del 2014 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi sono state 78 (10 quelle inviate dal Ministero della salute italiano).   L’elenco comprende due allerta: mercurio in filetti di tonno refrigerati (Thunnus albacares) dalla Spagna; mercurio in fette di verdesca congelata (Prionace glauca) dalla Spagna.   Nella lista dei lotti respinti …

Continua »

Trovati vermi in fagioli dalla Nigeria e ancora mercurio in pesce spada… Ritirati dal mercato europeo 57 prodotti

Nella settimana n°20 del 2014 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi sono state 57 (16 quelle inviate dal Ministero della salute italiano).   L’elenco comprende tre allerta, di cui due, ancora una volta per il problema del Mercurio nel pesce di grandi dimensioni, congelato. Eccesso di mercurio in fette di pesce spada congelato (Xiphias gladius) …

Continua »

Cinque ritiri per mercurio in pesce congelato, l’allerta continua e non deve essere sottovalutata. Ritirati dal mercato europeo 50 prodotti

Nella settimana n°19 del 2014 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi sono state 50 (11 quelle inviate dal Ministero della salute italiano).   L’elenco comprende cinque allerta: sostanza non autorizzata (idrossitiomosildenafil, analogo del sildenafil, il principio attivo del Viagra, 14,7%) in integratore alimentare dalla Repubblica Ceca (rischio segnalato dal Ministero della salute); mercurio …

Continua »

È allerta per l’integratore Max Erectum Forte: le analisi hanno rilevato lo stesso principio attivo del Viagra. Il Ministero invita a non utilizzarlo

Il Ministero della  salute ha segnalato un lotto di integratori alimentari contenente una sostanza farmacologica non consentita (i dettagli nella tabella sotto). L’allarme è stato ripreso anche dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti (Rasff) europeo e da ieri, 7 maggio, anche il sito del Ministero ha pubblicato la notizia. L’integratore “Max Erectum Forte”, sottoposto ad analisi di laboratorio, ha rivelato la presenza di hydroxythiohomosildenafil in …

Continua »

Tossina di shiga in carne bovina dai Paesi Bassi e insetticida in pomodori secchi italiani… Ritirati dal mercato europeo 59 prodotti

Nella settimana n°18 del 2014 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi sono state 59 (quattro quelle inviate dal Ministero della salute italiano).   L’elenco comprende una sola allerta, per la presenza di tossina di Shiga, prodotta dal gruppo Escherichia coli, in carni bovine non disossate, refrigerate e imballate sotto vuoto, provenienti dai Paesi …

Continua »

Migrazione di metalli pesanti da utensili da cucina e mercurio in pesce spada spagnolo… Ritirati dal mercato europeo 40 prodotti

Nella settimana n°17 del 2014 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi sono state 40 (7 quelle inviate dal Ministero della salute italiano).   L’elenco comprende un’allerta, ancora una volta per la presenza di mercurio in pesce spada congelato dalla Spagna.   Nella lista dei lotti respinti alle frontiere e/o delle informative sui prodotti …

Continua »

Cannucce cinesi per bambini a forma di occhiali, scatta l’allerta in Italia e in 24 paesi europei. Contengono troppi ftalati

Le cannucce cinesi a forma di occhiali possono essere divertenti, specialmente per i bambini, ma c’è un piccolo problema, un lotto di questi gadget, fabbricati in Cina, è stato ritirato dal mercato perché conteneva una quantità esagerata di una sostanza plastica classificata all’interno della famiglia degli ftalati. Secondo quanto riportato dalle schede del Rasff si tratterebbe di quantità elevate 31 …

Continua »

Listeria in gorgonzola con mascarpone italiano ed epatite A in vongole tunisine… Ritirati dal mercato europeo 57 prodotti

Nella settimana n°16 del 2014 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi sono state 57 (13 quelle inviate dal Ministero della salute italiano, nessuna delle quali è un’allerta grave).   Nella lista dei lotti respinti alle frontiere e/o delle informative sui prodotti diffusi che non implicano un intervento urgente troviamo: presenza non dichiarata in …

Continua »

Non mangiate quella frutta! È allerta in Europa per i frutti di bosco contaminati dal virus dell’epatite A. Oltre mille casi in Italia e 240 in Francia, Germania, Olanda… Pericolo contagio da persona a persona

La vicenda dell’epatite A veicolata dalle confezioni di frutti di bosco surgelati venduti in Italia sta assumendo contorni sempre più preoccupanti, anche se l’opinione pubblica ignora il problema e il ministro della salute Beatrice Lorenzin porta avanti una comunicazione che definire insufficiente è poco. Aumenta la conta dei paesi dove sono segnalate infezioni e cresce il numero di persone che, …

Continua »